Loredana Bertè sospende il tour: "Ho una costola rotta"

Attraverso un post sui social l'artista ha annunciato di avere avuto un incidente, nel quale si è rotta una costola e di dovere rinviare l'ultima data del tour a settembre

Loredana Bertè sospende il tour: "Ho una costola rotta"

I fan di Loredana Bertè dovranno aspettare settembre per rivederla sul palco. La cantante avrebbe dovuto concludere il suo tour il 25 maggio a Reggio Emilia, ma per colpa di una costola rotta trascurata l'artista ha interrotto la tournée.

La notizia ufficiale è arrivata direttamente dall'artista, che attraverso i suoi canali social ha spiegato l'accaduto: "Il 3 maggio dopo il concerto di Bologna mi sono rotta una costola, non volevo farvi preoccupare o creare ulteriore spostamenti nelle date del tour, quindi ho fatto tutti i successivi concerti in programma fino adesso, soffrendo in silenzio ma felice di essere con voi". In realtà Loredana Berté avrebbe dovuto stare a riposo almeno venti giorni, come raccomandato dai medici, ma lei è voluta tornare sul palco per il suo pubblico, stringendo i denti.

La situazione però è peggiorata e lei è stata costretta a stoppare il tour: "Purtroppo la costola non si è rimessa a posto, come ieri mi hanno spiegato alla visita di controllo. Ormai il dolore è troppo forte e mi hanno sconsigliato di continuare a sollecitare la costola per due ore di seguito per un intero concerto". La cantante ha annunciato la riprogrammazione del concerto di Reggio Emilia, data conclusiva del suo Manifesto Tour Teatrale 2022 - cominciato lo scorso 26 febbraio a Montecatini - direttamente a settembre. I biglietti rimangono validi o si potrà chiedere il rimborso, ma intanto la Berté ha voluto rassicurare il suo pubblico confermando la sua presenza all'evento in programma il 28 maggio a Firenze al fianco di Gianna Nannini: "Onorerò la promessa fatta a Gianna di essere sua ospite allo Stadio Artemio Franchi di Firenze. Per fortuna lì dovrò fare solo una canzone non un intero concerto, per un solo brano ce la farò!".

Non si può certo dire che il tour di Loredana Berté sia stato fortunato dal punto di vista della salute. Ad aprile la cantante era stata costretta a sospendere i concerti a causa di alcuni casi di Covid all'interno del suo staff e poi per una laringite, che l'aveva colpita poco dopo. In quell'occasione erano state posticipate proprio a maggio le date di Firenze, Varese, Milano, Roma e Reggio Emilia. Quest'ultima era in programma il 25 maggio ma, per la seconda volta consecutiva, è stata posticipata a settembre. Ma Lorenda promette un finale degno dell'attesa.

Commenti