Luca Zingaretti è il nuovo regista del Commissario Montalbano

Luca Zingaretti ha raccolto il testimone di Alberto Sironi, scomparso ad agosto, e si èmesso dietro le macchine da presa per la regia de Il Commissario Montalbano nei 3 nuovi episodi in onda nel 2020

Luca Zingaretti è il nuovo regista del Commissario Montalbano

Quest'anno il Commissario Montalbano ha perso i suoi due padri, quello letterario e quello televisivo. Andrea Camilleri e Alberto Sironi sono scomparsi a meno di un mese l'uno dall'altro e, secondo alcuni, questa sarebbe potuta essere la fine della serie che da 20 anni macina record di ascolti in televisione. Pare che, invece, sarà Luca Zingaretti a prendere le redini, davanti e dietro la macchina da presa.

L'attore ha dato l'annuncio poche ore fa durante un incontro in Calabria, al Teatro Politeama di Catanzaro, dove Zingaretti ha fatto una lunga chiacchierata con Fabrizio Corallo. Il pubblico ha accolto con grande calore l'attore, che fin dal primo episodio interpreta il Commissario Montalbano. Ormai è difficile parlare di Luca Zingaretti senza associarlo al personaggio dei romanzi di Camilleri, che con lui ha assunto un volto fisico e reale nell'immaginario collettivo. Ci sono ancora alcuni racconti di Camilleri che non hanno avuto una trasposizione televisiva e pare ce ne siano anche diversi ancora inediti. Non è stato specificato quali, ma nel 2020 andranno in onda 3 nuovi episodi della serie che vedono Luca Zingaretti impegnato come attore protagonista e come regista.

Dopo aver trascorso 20 anni a stretto contatto con Alberto Sironi e aver conosciuto nel profondo Andrea Camilleri, Zingaretti è forse l'unico in gradi di prendere sulle sue spalle un'eredità così importante. “Abbiamo lavorato con tutto il cast storico di questa serie di cui siamo particolarmente orgogliosi. Un grande successo per la Rai”, ha detto l'attore al pubblico del Politeama di Catanzaro, raccontando i nuovi episodi del prossimo anno. Non sono mancati gli applausi a scena aperta per Luca Zingaretti ma anche per Alberto Sironi, sottolineati dall'attore: “Fate bene ad applaudirlo, perché in vita di applausi non gliene hanno fatti molti.” Non resta che aspettare la messa in onda, che dovrebbe essere prevista per la prossima primavera e saranno i primi episodi inediti dopo la morte di Andrea Camilleri.

In queste settimane, da ormai diverso tempo, la Rai sta riproponendo le repliche delle scorse puntate, alcune delle quali riproposte già diverse volte. Il pubblico risponde sempre con grande entusiasmo, mantenendo alti i livelli d'ascolto, anche se non mancano i malumori per la scelta di mandare in onda delle repliche al posto di produzioni inedite.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti