Massimo Boldi commosso per la morte della moglie e la felicità ritrovata: "Avevo una luce in camera"

Nella nuova puntata di Domenica In, il comico Massimo Boldi si è raccontato a ruota libera sul dolore provato per via della morte della moglie, Marisa Selo, e la felicità ritrovata con Irene Fornaciari

Nella nuova puntata di Domenica In, trasmessa questa domenica 3 novembre, è apparso tra gli ospiti in studio Massimo Boldi. L'attore, noto soprattutto per il sodalizio di successo suggellato con Christian De Sica e gli 11 Telegatti vinti come riconoscimenti alla sua carriera, ha concesso un'intervista esclusiva a Mara Venier, nella quale ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla sua compianta consorte, Marisa Selo, che si è spenta nel 2004 e ad appena 47 anni, dopo aver lottato contro una malattia per 10 anni. Una donna la Selo, che Boldi, nonostante adesso sia sentimentalmente legato ad un'altra donna, non riesce a dimenticare. "Bei ricordi, ricordi che non puoi cancellare", ha dichiarato con la voce rotta dalla commozione l'ospite a Domenica In, alla visione di un rvm contenente alcune immagini che lo immortalano con la sua amata moglie.

"Lei è ancora così presente nella tua vita?" , ha quindi domandato Mara Venier al comico. "Cè stato un episodio -ha sottolineato visibilmente provato Boldi, ricordando i primi anni seguiti alla morte della sua amata consorte -. Nei primi due anni avevo una luce in camera che durante la notte cominciava ad accendersi, fievole. Si accendeva e si spegneva. Si dice che possano essere delle presenze! Poi si è allontanata, ne sono convinto”. Boldi ha avuto l'idea di aprire un sito dedicato al ricordo della moglie, prima che fosse inventato Facebook: "Ho pensato di aprire un sito dedicato a lei […] ed era praticamente, nel 2004, perché io ho pensato di pubblicare questa lettera (che Boldi aveva scritto per sua moglie, ndr). Poi mi sono detto, con il ragazzo che costruiva il sito, 'perché non mettiamo una ‘bustina’ dove uno, se vuole, può rispondere?'. E quel sito è diventato in pochissimo tempo un dialogo. E poi è nato Facebook”.

Massimo Boldi ritrova la felicità: la confessione a Domenica In

Adesso, nonostante il dolore provato per via della scomparsa della moglie Marisa, Boldi è tornato ad essere felice con la compagna Irene Fornaciari, che è più giovane di lui di ben 34 anni. Ma, nonostante la differenza d'età intercorrente tra i due fidanzati, il comico assicura che si è instaurata una bella intesa con Irene, all'insegna della complicità: "Irene mi vuole davvero bene. Ha dimostrato davvero di volermi bene: venivo da una storia tribolata con un'altra donna (Boldi allude a Loredana De Nardis, ndr), era tutto bello, ma poi l’incantesimo si è rotto come spesso succede. Irene è stata una freccia rossa e l’ho conosciuta sul FrecciaRossa: voleva farmi fare una presentazione di un’opera di beneficienza, ci siamo scambiati i numeri e poi… tutto è nato!". Boldi crede fermamente nell'amore di Irene Fornaciari, la quale è un'omonima della nota figlia di Zucchero. E per chi lo giudica per via della sua "baby fidanzata", Boldi ha già risposto a Vieni da me: “Ma quale baby, ha quarant’anni!”. "Mi ci sono buttato anima e corpo e lei piace moltissimo alle mie figlie", ha aggiunto a Domenica In, Boldi. Se le figlie sono gelose? "Sono tremende -fa infine sapere Massimo nella sua ultima intervista-, ma hanno accettato Irene, hanno capito che lei è una ragazza giusta che sa farsi volere bene e che si prende cura di me".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.