Meghan Markle ha proibito al principe Harry di tornare dal padre malato

Dopo l’annuncio della positività da Covid-19 del principe Carlo, la famiglia reale si è stretta attorno all’erede ma la duchessa di Sussex avrebbe proibito a Harry di far ritorno nel Regno Unito

La notizia della positività da coronavirus del principe Carlo ha destato molta preoccupazione soprattutto nell’ambiente reale. La famiglia si è stretta virtualmente attorno all’erede al trono, ma la preoccupazione per un possibile contagio trasmesso alla regina Elisabetta II e ad altri esponenti della royal family è grande. Anche il principe Harry, in Canada con il figlio Archie e la moglie Meghan Markle, sarebbe in uno stato di profonda frustrazione per l’impossibilità di essere al fianco dei suoi familiari. Dietro a questo ci sarebbe però lo zampino della duchessa che starebbe impedendo al secondogenito di Carlo e Diana di rientrare in Gran Bretagna.

Secondo quanto riportato dal tabloid inglese Daily Mail, Meghan Markle avrebbe proibito al principe Harry di fare ritorno nel Regno Unito per vedere il padre malato. Il duca di York, 71 anni, è risultato positivo al coronavirus due giorni fa e si trova in isolamento nella tenuta di Balmoral in Scozia. Le sue condizioni non sarebbero preoccupanti ma l’apprensione di William e Harry è grande. Fonti vicine alla coppia hanno riferito che il duca di Sussex è in stretto contatto telefonico con il principe Carlo, ma è "frustrato nel non poter essere al suo fianco e per non poter fare di più per aiutare". Meghan avrebbe però imposto l’alt al rientro di Harry in patria: "In nessun caso vuole che Harry viaggi ovunque in questo momento". I fatti le darebbero però ragione. Il blocco dei voli internazionali è in vigore da giorni e spostarsi da una nazione all'altra in questo momento, anche con voli privati, è estremamente difficile.

Meghan e Harry si sono rifugiati nella loro residenza sul mare nell'isola di Vancouver e stanno adottando tutte le misure di sicurezza dovute all’attuale emergenza sanitaria mondiale da coronavirus. Personale ridotto al minimo e guanti e mascherine per tutti. Il principe Harry ha incontrato suo padre per l'ultima volta all'inizio del mese di marzo, in occasione del Commonwealth Service annuale all'Abbazia di Westminster a Londra il 9 marzo. Sono proprio i giorni in cui il duca di York ha incontrato il principe Alberto di Monaco, poi risultato positivo al Covid-19. I membri della famiglia reale sono sotto osservazione e, si dice, saranno sottoposti a tamponi preventivi per verificare un possibile contagio. Quello che è certo è che il Covid-19 potrebbe davvero riavvicinare il principe Harry alla sua famiglia, in particolare ricucire lo strappo con il fratello William.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

ettore1960

Gio, 26/03/2020 - 15:04

centinaia di migliaia di persone in tutto il mondo non possono raggiungere o vedere i genitori malati. E purtroppo la cosa ha un senso.