Michael Douglas a bocca asciutta: il padre Kirk lascia tutta l'eredità in beneficenza

La leggenda di Hollywood, morta pochi giorni fa all'età di 103 anni, ha lasciato in eredità alla sua Fondazione caritatevole 50 milioni di sterline per sostenere i bisognosi, lasciando a bocca asciutta il figlio Michael

Michael Douglas a bocca asciutta: il padre Kirk lascia tutta l'eredità in beneficenza

A due settimane dalla morte di Kirk Douglas emergono i primi dettagli sul testamento lasciato dalla leggenda del cinema americano ai suoi eredi. La star hollywoodiana avrebbe devoluto il suo patrimonio economico (50 milioni di sterline) in beneficenza, lasciando fuori dal testamento i figli Michael Douglas, Eric, Joel e Peter. Secondo fonti vicine ai quotidiani inglesi, l'eredità del centenario attore ammonterebbe a 61 milioni di sterline: oltre due terzi devoluto in beneficenza e un terzo ripartito non tra i suoi figli ma bensì tra i nipoti.

L'icona del cinema statunitense degli anni '50 e '60 si è spento lo scorso 5 febbraio all'età di 103 anni. Nella sua lunga carriera cinematografica, costellata di premi e riconoscimenti, Kirk Douglas si è fatto conoscere anche come uomo estremamente generoso, tanto da creare una sua personale Fondazione. Nel 1964, insieme alla moglie Anne, dà vita a "The Douglas Foundation", una delle più grandi e antiche istituzioni filantropiche private, impegnata ad aiutare "coloro che altrimenti non potrebbero essere in grado di aiutare sé stessi". Proprio a questo ente, il padre di Michael Douglas avrebbe lasciato in eredità la ragguardevole cifra di 50 milioni di sterline. A renderlo noto è il tabloid britannico "The Mirror", che svela i contenuti del testamento lasciato dalla stella di Hollywood. La cifra donata da Douglas servirà a sostenere le attività caritatevoli della St Lawrence University (finanziando borse di studio per studenti svantaggiati), il Tempio del Sinai di Westwood (dove si trova il centro per l'infanzia "Kirk and Anne Douglas"), il Kirk Douglas Theater di Culver City (un vecchio cinema restaurato e trasformato in luogo di esibizione dal vivo) e l'ospedale pediatrico di Los Angeles.

Gli undici milioni di sterline "avanzati" dal patrimonio economico della star statunitense non sarebbero invece andati né al figlio Michael Douglas né ai suoi tre fratelli, rimasti tutti a bocca asciutta. Poco male almeno per quanto riguarda il marito dell'attrice Catherine Zeta Jones che - secondo una stima ufficiale - possiederebbe un patrimonio di oltre 300 milioni di dollari, cifra ben superiore a quella accantonata dal centenario padre nel corso degli anni.