Netflix: tutti i film in arrivo a giugno 2018

Per tutti gli appassionati di cinema, anche questo mese una nuova carrellata di film

Se non siete amanti di serie TV, non disperatevi perché Netflix ha il rimedio anche per voi. Per il mese di giugno in arrivo film di tutti i generi; dalla commedia romantica “Come far perdere la testa al capo”, al drammatico autobiografico “Brain on Fire”, fino ad arrivare al film animato de “I Simpson”. Insomma, prendete i pop corn, mettetevi comodi e godetevi il resto.

Tutti i film in arrivo su Netflix:

  • Alex Strangelove, in onda dall’8 giugno.

Alex Truelove ha proprio tutto: ogni cosa va a gonfie vele, fino a quando capisce che l'amore può essere complicato, proprio come molti aspetti del diventare adulti.

  • Ali’s Wedding, in onda dall’8 giugno.

Dopo aver raccontato una bugia, il figlio di un religioso iracheno, nato a Melbourne, si troverà a fare i conti con il dovere della famiglia e il suo cuore.

  • Beirut, in onda dal 15 giugno.

Un diplomatico americano fugge in Libano nel 1972 dopo un tragico incidente. Dieci anni dopo viene chiamato a Beirut dagli agenti della CIA per negoziare la vita di un suo amico.

  • Come far perdere la testa al capo, in onda dal 15 giugno.

Due assistenti oberati di lavoro e sottopagati escogitano un piano per liberarsi dei rispettivi capi cercando di farli mettere insieme.

  • Eterna domenica, in onda dal 15 giugno.

Era stata abbandonata da piccola. Molti anni dopo, Chiara rintraccia sua madre e le chiede di trascorrere 10 giorni insieme in una località isolata.

  • Brain on Fire, in onda dal 22 giugno.

Susannah Cahalan è una giornalista che inizia ad avere strane convulsioni e a sentire misteriose voci. A seguito di una serie di esplosioni, diagnosi errate e una degenza prolungata, una nuova speranza per lei si profila all'orizzonte grazie al fortunato intervento di un medico.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.