Nicolò Scalfi ha terminato la sua avventura a Caduta Libera

Ha trascorso tre mesi nello studio di Caduta Libera vincendo più di chiunque altro concorrente, ha presentato due fidanzate e ha conquistato il pubblico ma dopo 88 puntate Nicolò Scafi ha dovuto cedere il suo scettro

Dopo 88 puntate, il “campioncino” di Caduta Libera ha dovuto abdicare e abbandonare il gioco. Nicolò Scalfi è stato il campione più longevo della storia del game show di Canale5, nonché quello che ha vinto la cifra maggiore. In tre mesi alla corte di Gerry Scotti, Nicolò ha conquistato le simpatie del pubblico da casa e quelle del presentatore, che ieri non ha saputo trattenere le lacrime nel momento dei saluti.

Nicolò Scalfi è stato molto amato dagli appassionati di Caduta Libera ma con il tempo ha suscitato sentimenti contrastanti nel pubblico. Il giovanissimo campione, classe 1999, è uno studente di Design Industriale al Politecnico di Milano. Durante il suo percorso ha avuto modo di presentare due fidanzate, di cui una era una concorrente del programma. Valeria Filippetti e Nicolò si sono conosciuti nei corridoi dello studio 20 di Cologno Monzese, dove il programma viene registrato, e si sono innamorati. Spinta dal sentimento verso il campioncino, per correttezza verso il programma la ragazza decise di ritirarsi volontariamente dal gioco. La loro relazione non è durata a lungo e durante la sua permanenza Nicolò ha avuto modo di presentare un'altra ragazza, stavolta estranea al game show, ma anche con lei la relazione è durata poco. Se una parte del pubblico ha amato il campioncino di Caduta Libera, un'altra ampia fetta di pubblico non ha apprezzato il suo percorso. Sono molti, infatti, quelli che hanno accusato a produzione di favorire Nicolò Scalfi a discapito degli altri concorrenti, agevolandolo con domande con coefficiente di difficoltà inferiore rispetto agli altri. Ovviamente, il programma ha smentito qualsiasi accusa mossa in questa direzione e ha sempre sostenuto la casualità delle domande poste ai concorrenti.

Durante la sua presenza nel programma di Canale5, Nicolò Scalfi ha guadagnato la cifra record di 651mila euro e ha vinto 87 puntate su 88. Ha raggiunto numeri importanti anche sui social, dove il suo profilo adesso sfiora quota 100mila seguaci. Al termine della sua avventura, il giovanissimo campione ha avuto parole d'affetto e di ringraziamento per chi lo ha sostenuto e supportato durante questi mesi di partecipazione al programma: “È un pianto di gioia, è stato bellissimo, ringrazio la produzione, tutti, ma te in particolare. Non posso che essere grato a tutti voi.” Anche Gerry Scotti, tra le lacrime, ha voluto fare il suo omaggio a Nicolò Scalfi: “Sono emozionato anch’io come spesso accade, è un momento che non avrei mai voluto celebrare, ma è la regola: “The show must go on. […] L'ho avuto qua per tre mesi, come un figlio, è dura anche per me. Ne ho visti tanti di campioni, ma questo ragazzo di 20 anni è uno dei più grandi che io abbia mai conosciuto nella mia carriera di presentatore.” Il conduttore ha anche annunciato che il ragazzo tornerà negli studi di Caduta Libera per i consueti tornei tra i campioni più amati.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.