Parla l'amica di Meghan Markle: "Destinata a far grandi cose"

Priyanka Chopra, amica di Meghan Markle, ha parlato dei cambiamenti nella vita dell'ex collega, spiegando come abbia sempre pensato che fosse destinata a grandi cose

Meghan Markle era “destinata a fare grandi cose”. Parola di una delle sue migliori amiche, l’attrice Priyanka Chopra.

Come riporta Sky, Chopra - che fu tra gli invitati al Royal Wedding - lo disse già un anno fa: la duchessa di Sussex ha realizzato il suo destino cambiando gran parte della sua vita - ma conservando degli aspetti della sua esistenza passata. Certo, Meghan ha rinunciato alla sua carriera di attrice, al suo blog e ai canali social, ma continua a praticare yoga, a mangiare sano e soprattutto a fare beneficenza e occuparsi degli ultimi. Quest’ultima attività è particolarmente importante per la duchessa e per tutta la Royal Family.

Megs- ha detto Chopra - è sempre stata destinata a grandi cose. È una voce importante per il cambiamento. È incredibile che abbia trovato quella vocazione e abbia la possibilità di essere in grado di portarla avanti”.

L’attrice, quando Meghan è diventata mamma del piccolo Archie lo scorso maggio, ha anche commentato come sia incredibile il modo in cui la sua vita sia cambiata. Ha aggiunto anche di essere una grande sostenitrice del fatto che ognuno si costruisca la propria vita, ma tuttavia crede che ci sia anche un destino, con delle circostanze che aiutino a costruire la propria vita. “Il destino ha un modo strano per aiutarti a trovare la tua vocazione”, ha chiosato l’attrice, che pensa di andare a vivere a Londra, nella stessa città della sua amica.

Chopra ha infatti sposato Nick Jonas e la coppia sta meditando di trasferirsi a Londra prima o poi. “Ogni volta che vado lì mi sento connessa con la città” ha concluso Chopra.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.