Il principe Andrea ha partecipato a un evento ufficiale

Il principe Andrea, seppur ritiratosi a vita privata, ha preso parte a un evento ufficiale, benché in teoria non rappresenti più la regina Elisabetta e la Corona inglese

Il principe Andrea ha partecipato a un evento ufficiale

Nel novembre 2019 il principe Andrea ha detto addio al suo ruolo pubblico nella royal family, decidendo di ritirarsi a vita privata a causa dei guai giudiziari generati dallo scandalo Epstein. Ha rinunciato al suo appannaggio e ha cercato di farsi vedere in giro il meno possibile. Vanity Fair, però, rivela che il principe Andrea ha partecipato a un evento ufficiale. Un’eccezione davvero strana, dal momento che il duca di York non rappresenta più la Corona.

Eppure il figlio di Sua Maestà ha preso parte a una cena organizzata da Liu Xiaoming, l’ambasciatore cinese nel Regno Unito e da sua moglie Hu Pinghua per festeggiare il Capodanno cinese. Ad accompagnarlo c’erano Sarah Ferguson e i futuri sposi Beatrice ed Edoardo Mapelli Mozzi. Di questo incontro abbiamo anche le prove, ovvero le fotografie che l’ambasciatore ha inserito sul suo profilo Twitter. Non solo. Il principe Andrea ha colto l’occasione per parlare con Liu Xiaoming della difficilissima questione riguardante il coronavirus e la conseguente epidemia che si sta propagando in diversi Paesi del mondo. Il duca ha incoraggiato l’ambasciatore e il popolo cinese a resistere e ha dichiarato: “In questo difficile momento esprimo il mio sincero affetto al popolo cinese e prego per una rapida vittoria contro il virus”.

Questo evento ufficiale ha lasciato perplessi i tabloid britannici e tutti i giornali internazionali che hanno ripreso la notizia. Perché proprio il principe Andrea ha presenziato a un ricevimento così importante per le relazioni tra Regno Unito e Cina? Forse lo avrebbe autorizzato la regina Elisabetta? Sembrerebbe paradossale, considerando che il duca di York non sarebbe più attivo nei doveri di corte. Non è impossibile l’ipotesi di un riavvicinamento tra la sovrana e il suo presunto figlio prediletto. A ben pensarci un paio di settimane fa il duca ha accompagnato la sua regale mamma a Messa nella Hillington Church, nel Norfolk.

Forse un timido tentativo di ritornare in pubblico prima della cena con l’ambasciatore cinese e dopo la catastrofica intervista alla BBC? I tabloid si spingono perfino a sostenere che il prossimo 19 febbraio, giorno del compleanno del principe, potrebbe accadere qualcosa che rimetterebbe in gioco la figura pubblica un po’ malandata dell’ex marito di Sarah Ferguson. Del resto dopo la Megxit la royal family ha bisogno di tutti i suoi membri, in modo da fare fronte comune e ridistribuire equamente gli incarichi e le nomine.

Dunque il principe Andrea potrebbe anche essere reintegrato nel suo ruolo, benché la sua posizione nei confronti dello scandalo Epstein non sia ancora stata chiarita. Il procuratore Geoffrey Bernan lo avrebbe accusato di scarsa, anzi nulla, collaborazione sulle indagini che lo coinvolgono. Per ora le uniche cose certe riguardano la cancellazione della festa ufficiale per il compleanno del principe Andrea. Dovrebbe avere luogo solo un piccolo ricevimento privato, ma chissà che da una sobria riunione familiare non venga fuori qualche notizia inaspettata.

Commenti

Grazie per il tuo commento