La principessa Anna sarà la prima donna Capitano dei Royal Marines?

I tabloid sostengono che la principessa Anna potrebbe ricevere una nuova carica militare al posto del principe Harry diventando, così, la prima donna Capitano dei Royal Marines britannici

La principessa Anna sarà la prima donna Capitano dei Royal Marines?

La principessa Anna potrebbe scrivere un pezzo di storia militare inglese, ricevendo un nuovo, prestigiosissimo incarico militare. Secondo il Sunday Times la figlia della regina Elisabetta potrebbe diventare la prima donna Capitano Generale dei Royal Marines. A quanto risulta la principessa Anna potrà fregiarsi del nuovo titolo dalla prossima primavera, quando il principe Harry darà le dimissioni ufficiali dalla royal family. Infatti il duca di Sussex dovrà rinunciare a tutte le sue cariche militari, compresa quella relativa alla fanteria di marina. Sembra che Harry non abbia sofferto più di tanto per la rinuncia al trattamento di altezza reale, ma sia piuttosto deluso all’idea di dover lasciare i ruoli militari.

L’incarico di Capitano Generale nella fanteria dei Royal Marines, poi, ha un significato particolare, un valore emotivo. Come ricorda Vanity Fair Harry lo ha ricevuto nel 2017, dopo che il principe Filippo lo aveva ricoperto per 64 anni. Ora che il duca di Sussex ha scelto una nuova vita a Vancouver, i ruoli di corte devono essere ridistribuiti insieme alle nomine. In quest’ottica la carica militare di Capitano Generale andrà alla laboriosa, seria, precisa principessa Anna, che con il padre ha sempre avuto un ottimo rapporto. Forse nessuno più di lei meriterebbe un simile onore. La figlia di Sua Maestà non ama stare al centro dell’attenzione, preferisce i cavalli alla moda, il lavoro e la parsimonia all’apparenza glamour. Il Telegraph l’ha definita “tenace, pratica, laboriosa e riservata" aggiungendo che “è la migliore di tutti”.

La principessa Anna è amatissima dai sudditi e tutti le riconoscono una particolare dedizione al lavoro. Nel 2019 ha partecipato a 506 impegni ufficiali e si è guadagnata il secondo posto nella classifica di Tim O’Donovan sui royal più attivi e impegnati nei doveri di corte. Anna è un esempio di sobrietà, un carattere forte, forse anche spigoloso e che non tollererebbe inutili orpelli. Pensate che la passione per i cavalli l’ha portata fino alle Olimpiadi di Montreal nel 1976. Nella sua vita ha affrontato con sangue freddo un tentativo di rapimento, due matrimoni e attualmente ricopre la carica di Colonnello dell’esercito britannico.

Le sono stati affidati circa 500 incarichi per conto di Sua Maestà ed è associata a circa 65 organizzazioni militari. Ha due figli, Zara e Peter, a cui non ha voluto fossero donati titoli, in modo che potessero crescere liberi, al di fuori della corte. In questi giorni la principessa Anna sta fronteggiando un altro duro colpo per la royal family: il divorzio tra suo figlio Peter e la moglie Autumn. C’è da scommettere che l’inflessibile figlia di Sua Maestà risolverà la situazione con il suo piglio deciso, nello stesso momento in cui il suo nome viene scritto sui libri di storia inglesi. Rimane una punta di rammarico per il principe Harry, le cui scelte di vita hanno condizionato non solo il suo futuro, ma quello di tutta la famiglia reale.