Le ragazze di Wall Street: così Jennifer Lopez ha rischiato di rimanere nuda

Le ragazze di Wall Street è un film ispirato a una storia vera ambientato durante la crisi economica del 2008. Nel cast c'è Jennifer Lopez, nei panni di una prorompente spogliarellista pronta a truffare gli uomini

Le ragazze di Wall Street: così Jennifer Lopez ha rischiato di rimanere nuda

Le ragazze di Wall Street è il film che andrà in onda questa sera alle 21.05 sul canale RSI La1. La pellicola di Lorene Scafaria - ispirato a una storia vera - vede come protagonista Jennifer Lopez nei panni di una spogliarellista che, per fronteggiare la crisi del 2008, si inventa un modo per fare soldi velocemente.

Le ragazze di Wall Street, la trama

Destiny (Constance Wu) è una ragazza che si prende cura della nonna e che è alla continua e disperata ricerca di un modo per far soldi. Grazie al suo aspetto comincia a lavorare come spogliarellista, ma le percentuali che è costretta a versare ai proprietari dei locali in cui si esibisce le lasciano ben poco denaro per arrivare a fine mese. Questa sua condizione precaria cambia quando nella sua vita entra Ramona (Jennifer Lopez), una veterana dello spogliarello con un talento per la pole dance. Ramona decide infatti di prendere sotto la sua ala Destiny, insegnadole a farsi rispettare tanto dai gestori dei locali quanto dai clienti. E, insieme alla collega Diamond (Cardi B), le insegna anche a ballare per attirare l'attenzione dei clienti più facoltosi e facili da "spennare".

Tuttavia, nel 2008, una crisi finanziaria mondiale mette in ginocchio l'economia globale dopo il crollo di Wall Street. Ed è a questo punto che Ramona - un po' anche per vendicarsi degli uomini che hanno fatto i soldi sulle spalle dei più poveri - mette a punto un piano criminale che passa attraverso truffe e droghe e che da il via a una vera e propria industria del sesso, gestita dalle ragazze.

Il costume iconico di Jennifer Lopez che l'ha quasi lasciata nuda

Al di là della storia che racconta e delle riflessioni che può far sorgere, Le ragazze di Wall Street è una pellicola che ha un fortissimo impianto visivo e che colpisce proprio per i dettagli legati all'estetica delle tre protagoniste principali, su cui torreggia Jennifer Lopez. Proprio per questo uno degli elementi principali del film sono i costumi, di cui si è occupato il designer Mitchell Travers che aveva il compito di rendere iconiche alcune scene grazie agli abiti indossati dalle ragazze. In questo senso è emblematico il costume che il personaggio di Ramona indossa quando Jennifer Lopez fa il suo primo ingresso in scena. Con delle scarpe dal tacco che sfiora i ventitré centimetri, l'attrice si mostra al pubblico con un abito succinto e attilato, che si tiene su grazie solo a tre strisce di tessuto.

Intervistato da Vanity Fair Mitchell Travers ha spiegato così la sua scelta: "Sapevo che, in quel momento, Jennifer Lopez doveva irretire il pubblico e far loro sapere che quello sarebbe stato un film come nessun altro film visto in precedenza. Avevo questo favoloso sarto che ha cucito a mano queste catenelle di strass su questo minuscolo body bianco. Abbiamo davvero fatto molta ricerca per trovare un tessuto che potesse allungarsi in ogni direzione durante il ballo di Jennifer Lopez. È un costume di scena e quindi doveva davvero funzionare per quella sequenza."

Tuttavia, come riporta Metro, durante la prima ripresa della scena, quando Jennifer Lopez fa il suo ingresso, due degli elastici che tenevano insieme il costume sono saltati, rischiando di lasciare Jennifer Lopez nuda davanti al resto del cast e alle macchine da presa. "Era il mio incubo, ed è accaduto," ha spiegato Mitchell Travers, per poi continuare: "Sono corso da lei con la mia squadra ed eravamo in quattro sul palco a ricucirle questo vestito, perché sapevamo che non potevamo rischiare." Alla fine, così, l'iconico abito di Jennifer Lopez le è stato letteralmente cucito addosso, su misura, per non correre di nuovo il rischio di farla rimanere nuda sul set.

Commenti