Rai, morto Pierangelo Piegari: volto storico del Tg1

È morto oggi a Roma per un improvviso malore Pierangelo Piegari, 72 anni, giornalista e a lungo volto del Tg1

È morto oggi a Roma per un improvviso malore Pierangelo Piegari, 72 anni, giornalista e a lungo volto del Tg1. Aveva cominciato la sua carriera professionale seguendo il calcio, nel Corriere dello Sport diretto da Antonio Ghirelli; poi il passaggio in Rai, dove prima al Tg3 poi al telegiornale di Rai1 si era occupato del settore economico-sindacale, con una particolare attenzione alla rubrica motori. Era stato tra l’altro inviato in Irpinia, durante il terremoto dell’80, e in quell’occasione intervistò Giovanni Paolo II in visita sui luoghi del sisma. Piegari aveva iniziato a muovere i primi passi nell'ambiente giornalistico lavorando al Corriere dello Sport.

Poi il suo approdo in Rai: prima al Tg3, poi al Tg1 dove presentava la rubrica dedicata all'economia e ai motori. I funerali si terranno a Roma, mentre nella sua città di origine, il sindaco ha proclamato il lutto cittadino.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.