Il Re Leone fa già tremare i botteghini internazionali: 180 milioni di dollari al debutto

Il Re Leone fa tremare i botteghini dei mercati internazionali, la pellicola di Favreau è un successo con 180 milioni di incassi

Il Re Leone fa già tremare i botteghini internazionali: 180 milioni di dollari al debutto

Cresce l'attesa per l'approdo de Il Re Leone nelle sale italiane. Il film di Jon Favreau sta facendo faville nel mercato internazionale, dove ha conquistato il pubblico con un primo fine settimana da 180 milioni di dollari al box-office. Un incasso super per un live-action che ha la possibilità di frantumare ogni record e di regalare ai fan del cartoon un remake indimenticabile. Ed è facile che ci riesca, visto l'entusiasmo riscontrato in America e in Ansia, ma anche in Europa, dove in Francia è riuscito a mettere il fiato sul collo ad un film come Avengers: Endgame.

Ottimo debutto anche in Australia, mentre in Brasile Il Re Leone ha registrato il secondo miglior giorno d'apertura di sempre. Battuta anche La Bella e la Bestia, triplicata in Russia per un successo in scala globale.

Il Re Leone arriverà nelle sale italiane tra meno di un mese e l'attesa ovviamente è spasmodica per gli amanti dei film Disney. Grande curiosità di capire come la critica accoglierà il live action di Favreau, che in Italia vede Marco Mengoni doppiare Simba adulto mentre la cantante Elisa, Nala. A Luca Ward il prestigioso compito di doppiare l'intramontabile Mufasa. "Il Re Leone fa parte della memoria collettiva, è un'occasione incredibile. E' un regalo", ha detto la cantante ai microfoni de La Repubblica. Il conto alla rovescia per l'esordio nelle nostre sale è partito.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

Commenti