Sanremo, Matilda De Angelis mostra la foto del bacio ma sbaglia la storia

Uno sketch basato sul romanticismo del bacio utilizzando la famosissima foto del marinaio con l'infermiera: ma la De Angelis sbaglia tutto

Sanremo, Matilda De Angelis mostra la foto del bacio ma sbaglia la storia

Matilda De Angelis è la co-conduttrice della prima serata del festival di Sanremo. Modella e attrice, ha avuto ampio spazio nella giornata inaugurale, tra cui uno sketch con Amadeus del tutto incentrato sul bacio. Un excursus storico per arrivare all'impossibilità di baciarsi in periodo di pandemia, partendo da una delle fotografie di baci più famose di sempre. Eppure, Matilda De Angelis non è stata particolarmente precisa nel suo racconto e in tanti non hanno gradito la sua ricostruzione storica di quell'immagine che ha attraversato le epoche.

La foto è stata scattata il 14 agosto 1945 dal fotografo Alfred Eisenstaedt con una Leica IIIa. Era finita la Seconda guerra mondiale e per le strade di New York esplose la gioia, con manifestazioni spontanee per le strade della Grande mela. L'artista immortalò quello scatto diventato così famoso senza nessuna costruzione, una foto estemporanea che venne pubblicata sulla rivista Life, che diventò immediatamente lo scatto simbolo della fine della guerra. Lui marinaio, lei infermiera, non erano fidanzati ma due perfetti sconosciuti che il destino mise sulla stessa strada per renderli immortali. Matilda De Angelis ha utilizzato quella foto per il suo sketch, citando anche Edmond Rostand e il 'Cyrano de Bergerac'. Un monologo sensuale e romantico, che ha tratto ispirazione dalla poesia più ispirata sull'amore.

Un bel monologo da parte di Matilda De Angelis, eppure l'artista (o chi per lei ha realizzato lo sketch), probabilmente non è a conoscenza dell'intera storia dietro lo scatto o, meglio, di come si è evoluta la percezione della stessa con l'avvento della rivoluzione femminista. Infatti, negli anni quel gesto istintivo del marinaio è stato interpretato al pari di una violenza. Greta Zimmer Friedman, la donna ritratta da Alfred Eisenstaedt, era l'infermiera di un dentista di Times Square. Nel 2005 rilasciò un'intervista in cui spiegò che "non era proprio un bacio, era solo qualcuno che festeggiava, non era un evento romantico. Ma solo un modo per ringraziare Iddio che la guerra fosse finita". La donna, poi, aggiunse che "quell'uomo era molto forte. Io non lo stavo baciando. Fu lui a baciare me".

Cong li anni si scoprì che il militare si chiamava George Mendonsa e diversi anni dopo fu intervistato dalla Cnn, confermando l'assenza di romanticismo: "Arrivammo a Times Square quando vidi l'infermiera. Avevo bevuto qualche drink, ed ebbi l'istinto di afferrarla". Una storia raccontata in maniera molto differente da Matilda De Angelis a Sanremo.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento