Sara Croce al vetriolo contro Andrea Damante e Giulia De Lellis: "Business esagerato"

Sara Croce, ospite di Rivelo, racconta il brevissimo flirt con Andrea Damante e commenta il business di Giulia De Lellis: "Io non avrei mai raccontato le corna fatte dal mio ex"

Sara Croce al vetriolo contro Andrea Damante e Giulia De Lellis: "Business esagerato"

Nota per essere stata Madre Natura a Ciao Darwin e per essere nel cast di Avanti un altro, Sara Croce è stata al centro del gossip anche per il breve flirt con Andrea Damante.

La conoscenza con il dj veronese, ex storico di Giulia De Lellis, è durata un battito di ciglia e, ospite di Rivelo, Sara ha raccontato a Lorella Boccia cosa sia realmente accaduto tra lei e l’ex tronista, oggi legato – forse ancora – a Claudia Coppola. “Dal punto di vista sentimentale? L’uomo ideale non esiste, ho 21 anni ma ho già capito che non ci siamo – ha confidato ai microfoni di Real Time - . La mia amicizia con l’ex tronista di Uomini e Donne Andrea Damante? Lui suonava in discoteca, sono andata in console e abbiamo passato una bella serata”.

La Croce, quindi, ha raccontato che Damante ci ha provato con lei sin dalla prima sera, ma avrebbe preso un bel due di picche. “Lui ci ha provato ma io ho detto no, ero ancora un po’ in subbuglio per il mio ex – ha continuato a spiegare Sara - . La volta successiva abbiamo fatto un week end al mare, è scappato un bacio, poi siamo andati a Ibiza...Io sono partita per Los Angeles… Torno e lui mi dice che ‘abbiamo due vite diverse’. Siamo in buoni rapporti, gli auguro il meglio, non ero innamorata”.

Così, quindi, la storia tra Sara Croce e Andrea Damante si è conclusa mentre, incalzata dalla Boccia, la 21enne non ha avuto problemi nel dire la sua anche su Giulia De Lellis. “Il libro di Giulia De Lellis? Lei è arrivata a fare un business esagerato, lei sa come muoversi, sa pubblicizzare se stessa e con questa storia delle corna ha fatto parlare di sé ancora di più – ha detto - . Io non farei mai un libro sul mio ex che mi ha fatto le corna”.

Oggi single, quindi, Sara ha anche ricordato i suoi esordi nel mondo dello spettacolo. “Miss Italia? Il 2017 era il mio anno fortunato, avevo partecipato ad un altro concorso in Colombia ed ero arrivata terza, quindi ho deciso ‘partecipiamo!’ – ha spiegato - . Mi son trovata subito bene, le ragazze con cui ho partecipato adesso sono quasi le mie migliori amiche”. Pur non essendo sempre stata consapevole del suo aspetto fisico perché da bambina era “la bruttina della classe”, la Croce ha ammesso che l’aspetto estetico conta, rivelando un aneddoto sul casting per Ciao Darwin: “Al casting di Madre Natura vogliono vedere se sei ‘sprint’… io ero struccata, capelli pinzati, ero la peggiore e invece mi hanno preso