Cultura e Spettacoli

Serena Rossi è di nuovo Mina Settembre

Su Rai Uno torna Serena Rossi con la "sua" Mina Settembre. In prima serata dal 2 ottobre ci sono gli episodi inediti della celebre fiction ambientata a Napoli

Serena Rossi è di nuovo Mina Settembre

Con una settimana di ritardo a causa delle elezioni del 25 settembre, domenica 2 ottobre si apre ufficialmente la nuova stagione delle fiction Rai. E, a furor di popolo, dopo il grande successo dello scorso anno, arrivano in prima serata (e ovviamente su Rai Uno) i nuovi episodi di Mina Settembre. Serena Rossi, indimenticata per il ruolo che agli inizi della sua carriera ha ricoperto in Un posto al Sole, torna a indossare i panni dell’assistente sociale che si muove tra le strade problematiche del Rione Sanità di Napoli. Una serie, quella di Mina Settembre, che ha conquistato tutti. Capace di essere sia un dramma che una brillante commedia. La seconda stagione, come la precedente, è composta da 12 episodi raggruppati in sei prime serate.

Oltre alla celebre Serena Rossi, nel cast è confermato il ritorno di Claudio, interpretato da Giorgio Pasotti, nel ruolo dell’ex marito di Mina Settembre, e Giuseppe Zeno nei panni di Domenico. Napoli resta sullo sfondo, con le sue tradizioni e la sua immanente bellezza. Ma non è tutto. Come hanno riportato le prime anticipazioni, nella serie si aggiunge anche la mitica (e camaleontica) Marisa Laurito in un ruolo tutto da scoprire. La prima stagione era terminata con un colpo di scena di grande effetto. Mina aveva scopeto che Irene, sua amica, in passato aveva avuto una storia d’amore con il padre della protagonista, da cui era nato Gianluca.

I nuovi episodi sono ambientati a Procida e, dopo un periodo di incertezza, l’assistente sociale decide di dare una possibilità al rapporto con Gianluca. Ma è costretta a tornare a Napoli nel momento in cui Claudio ha subito un attentato. Nello stesso tempo, Mina si troverà a lavorare a stretto contatto con Domenico per un progetto di educazione sessuale nelle scuole. Gli equilibri si assestano ma, con l’arrivo di zia Rosa, la vita dell’assistente sociale si complica ancora di più.

Un mix vincente quello di Mina Settembre. Non è solo un racconto tutto al femminile, ma è anche una storia di rivalsa e di resilienza in un mondo che corre troppo in fretta. Diretta, per la seconda volta, da Tiziana Aristarco, la serie è una produzione Rai Fiction ed è vagamente ispirata ai personaggi nati dalla fantasia di Maurizio De Giovanni, scrittore di Napoli e autore di molte opere ambientate proprio nella città partenopea.

Commenti