Stop alle riprese per Mission: Impossible. Il virus fa paura sul set di Tom Cruise

E ora scatta lo stop alle riprese per il film di Tom Cruise. Paventa l'ipotesi che sul set veneziano ci sia un caso di Covid

Solo qualche settimana fa il celebre attore americano è stato intravisto tra i corridoi del policlinico Umberto I di Roma per alcune riprese del film Mission: Impossible 7. Tom Cruise dopo il lockdown è tornato qui in Italia per continuare a lavorare sul settimo film del noto franchise cinematografico. In quei giorni le polemiche non sono mancate, ma nonostante tutto, le riprese a Roma sono terminate e ora la troupe e tutto il cast è volato Venezia. Nel cuore della laguna, Tom Cruise avrebbe dovuto continuare a lavorare al film ma sul set ci sarebbero dei casi sospetti di Covid.

E quindi, pare che sia proprio una missione impossibile portare a termine le riprese. Ufficialmente il set è stato messo da ieri in quarantena. La troupe, che stava girando in laguna da tre giorni, ha smantellato a sorpresa il set allestito nei pressi di Campo San Giacomo dell'Orio. Cancellate, al momento, anche le prove delle comparse a Palazzo Franchetti della scena di festa che, come da copione, doveva essere girata agli inizi di novembre a Palazzo Ducale. Si spiegherebbe il motivo per il quale le 150 comparse sono state rimandate a casa fino a data da destinarsi. Non ci sono ancora notizie certe a riguardo, ma le ipotesi più accreditate affermano che sia stato trovato un positivo nella troupe, oppure che la paura per gli assembramenti dei tanti veneziani e turisti che si erano accalcati nei giorni per vedere da vicino l'attore Tom Cruise abbiano indotto la produzione a fermare i ciak. Si pensa che le riprese saranno in pausa solo nel prossimo fine settimana, che tradizionalmente sono i giorni più affollati. Non resta che attendere i prossimi comunicati sulla questione.

L’attore protagonista era arrivato a Venezia lunedì, dopo che fino a sabato 17 ottobre aveva girato tra le vie Roma. Il martedì successivo, arrivato in Laguna, ha fatto lui stesso un sopralluogo sul set e poi Tom Cruise era ritornato in albergo. Nel corso della giornata di mercoledì si sono svolte le prime riprese, poi è arrivata la notizia dello stop forzato. I lavori su Mission:Impossibile 7 erano già stati messi in pausa lo scorso mese di marzo. Tom Cruise, infatti, era già volato a Venezia poco prima che il governo imponesse il regime di lockdown.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.