"Il successo ha fatto andare a pezzi la loro relazione." Il manager di Adele sul divorzio con Simon Konecki

Sul divorzio di Adele ora parla il manager della cantante e afferma che il successo ha portato la coppia a prendere la difficile decisione

"Il successo ha fatto andare a pezzi la loro relazione." Il manager di Adele sul divorzio con Simon Konecki

La carriera prima di tutto. È questo il motivo che avrebbe spinto Adele a separarsi dal marito Simon Konecki. Dopo 8 anni di amore e un figlio di appena sei anni, la cantante celebre in tutto il mondo, ha messo fino al suo matrimonio, spezzando il cuore dei fan. Sull’argomento è stato il manager di Adele che ha gettato benzina sul fuoco rivelando su Cosmopolitan alcuni dettagli sulla separazione.

"Sono una coppia esemplare. Si sono impegnati a crescere il loro bambino con amore. E continueranno a farlo. Su questo non ci saranno ulteriori commenti – rivela -, Adele e Simon avevano molto in comune, alla fine sono andati semplicemente a pezzi. Lei è diventata una grande stare e, all’inizio, a Simon piaceva stare nell’ombra. Più passava il tempo e più la distanza fra di loro si acuiva. I tour e la promozione degli album hanno fatto il resto."

Una separazione quella di Adele che potrebbe costare ben 180 milioni di dollari, ovvero la metà del suo patrimonio, ma secondo il manager, i due sarebbero rimasti in buoni rapporti, soprattutto per evitare che il piccolo Angelo possa soffrire la perdita e i litigi dei genitori.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti