"Non è lei a non volermi" Corona ora rivela tutto

L'opinionista è stato raggiunto a Belluno da Valerio Staffelli per la consegna del Tapiro d'Oro e ha svelato il motivo del suo addio alla trasmissione della Berlinguer

"Non è lei a non volermi" Corona ora rivela tutto

L'allontanamento dalla Rai di Mauro Corona è ormai definitivo. Lo scrittore e opinionista è stato escluso dalla trasmissione di Rai Tre Cartabianca dopo aver dato della "gallina" alla conduttrice Bianca Berlinguer durante una discussione. A svelare il perché del suo definitivo addio al programma è stato lo stesso Corona che, nel ricevere il Tapiro d'oro da Striscia la Notizia, ha vuotato il sacco sulla vicenda.

Da ormai tre settimane Mauro Corona non compare a Cartabianca. Ospite fisso del programma di Bianca Berlinguer, lo scrittore e alpinista è stato messo alla porta per una discussione avvenuta in diretta, sfociata in bagarre con insulti e epiteti rivolti alla conduttrice. Non era la prima volta che Corona sbottava contro la Berlinguer, ma in quell'occasione per molti è stato superato il limite. Soprattutto per i vertici di viale Mazzini che, sin da subito, hanno intrapreso la linea dura, promettono di "prendere seri provvedimenti" contro l'opinionista. A poco è valsa l'intercessione benevola della Berlinguer, che ha "perdonato" lo scrittore, la Rai avrebbe messo fine al contratto con l'opinionista.



Così dopo settimane di assenza e mistero sul suo "destino" - nonostante le scuse - è il tg satirico Striscia La Notizia a svelare le sorti di Corona. Valerio Staffelli ha raggiunto lo scrittore a Lago di Misurina, in provincia di Belluno, per consegnargli il Tapiro d'Oro per quanto accaduto a Cartabianca. Davanti alle telecamere Mauro Corona ha svelato: "Posso garantirvi che non è la Berlinguer a non volermi in trasmissione. È qualcun altro". Il suo atteggiamento non è piaciuto alla direzione Rai che, dopo l'ennesima lite in diretta televisiva, ha deciso di mettere alla porta l'opinionista.

L'inviato di Striscia, Valerio Staffelli, nel consegnare il Tapiro ha incalzato Mauro Corona, chiedendogli se il responsabile del suo addio fosse Franco Di Mare. Così lo scrittore ha lanciato un chiaro messaggio al direttore di Rai 3: "Franky Di Mare, non ho niente da dire sul fatto che non mi vuoi più. Vorrei però capire perché non me l’hai detto prima, invece di continuare a mandarmi messaggi di amicizia e chiamarmi il tuo "fratello della montagna". Almeno chiarisci questo tuo cambiamento di marcia nei miei confronti. In ogni caso, sappi che io non mi impicco, se non vengo più lì".

Commenti