Tom Hanks torna sui social: "Non siamo gravi, si prendono cura di noi"

Dopo aver annunciato al mondo di essere affetto, insieme alla moglie, da Covid-19, l’attore è tornato sui social network per aggiornare i fan sulle sue condizioni di salute

"Stiamo affrontando la situazione un giorno per volta", sono le prime parole che Tom Hanks ha affidato ai social network, dopo che lui e sua moglie Rita Wilson hanno annunciato di essere stati contagiati dal coronavirus. L'attore americano, attraverso un post affidato ai suoi canali social, ha voluto rassicurare i suoi fan delle sue condizioni di salute mostrandosi stretto alla moglie in un selfie dalla stanza di isolamento.

L'attore di Hollywood ha svelato ai suoi follower di esser risultato positivo al Covid-19 nella giornata di ieri, 12 marzo, quando si trovava in Australia per le riprese di un film. Tom Hanks ha pubblicato un tweet sul suo profilo ufficiale per spiegare di aver avuto, insieme alla compagna, sintomi influenzali che li hanno convinti a sottoporsi al tampone. Test risultato poi positivo al contagio. A poche ore di distanza dal primo annuncio, il divo americano è tornato ad aggiornare i suoi follower sui social sulle sue condizioni di salute, che non sarebbero al momento gravi.

"Ciao a tutti – ha scritto su Instagram Tom Hanks - Rita e io vogliamo ringraziare tutti coloro che si stanno prendendo così tanta cura di noi. Abbiamo Covid-19 e siamo in isolamento, quindi non lo diffondiamo a nessun altro. Ci sono persone che potrebbero sviluppare una malattia molto grave". Tom Hanks ha condiviso anche una foto di lui e sua moglie dalla stanza dove si trovano in isolamento, in Australia. Con i volti provati ma con un accenno di sorriso, la coppia di Hollywood ha voluto mandare un messaggio di speranza a tutti, rassicurando sulle loro buone condizioni: "Stiamo affrontando la situazione un giorno alla volta. Ci sono cose che tutti possiamo fare per superare questo momento seguendo i consigli degli esperti e prendendoci cura di noi stessi e degli altri, no? Ricordatevi che non si piange nel baseball".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.