Cultura e Spettacoli

"Vai a casa". Insulti razzisti contro Meghan Markle

Pesanti accuse razziste verso Meghan Markle: bloccati più di 40 profili che hanno diffuso odio nei riguardi della Duchessa di Sussex

"Vai a casa". Insulti razzisti contro Meghan Markle

Secondo le ultime indiscrezioni che sono trapelate dai magazine britannici, Meghan Markle è stata vittima di pesante accuse razziste sui social. Tanto è vero che sulla questione sono intervenuti i servizi segreti inglesi per oscurare gli account di Twitter che hanno professato odio verso la duchessa di Sussex.

“Vai a casa” ripetono gli haters sui social e, di fianco le parole, compaiono persino delle emoticon a forma di banana. In tutto sono stati evidenziati più di quattromila tweet provenienti da una ventina di account che, negli ultimi giorni, hanno cinguettato con insistenza nei riguardi della Markle. I post vengono banditi e marchiati come spam, diffamatori, ingannevoli, offensivi e discriminatori sulla base della differenza di sesso, religione e nazionalità. Secondo quando è stato riportato dai servizi segreti, inoltre, gli attacchi razzisti verso Meghan Markle hanno radici più profonde. In molti non avrebbero mai apprezzato le origini afroamericane della neo duchessa, e pare si sia organizzato un vero complotto per screditare la moglie di Harry.

L’alto coinvolgimento delle autorità nei riguardi degli haters, è dovuto principalmente al fatto che Buckingham Palace, è intervenuta personalmente per fermare i troll sui social che da troppo tempo si sono scagliati sulla famiglia e soprattutto su Kate e Meghan. Una policy di tutto rispetto, che lancia un appello agli utenti di mostrare cortesia, rispetto e gentilezza verso i reali.

Commenti