Cultura e Spettacoli

Prima vittima dei bulli, ora "bambola" con 43mila euro di chirurgia

Una vera e propria "bambola": così è stata definita Celine Centino, che in passato era stata vittima di bullismo in Svizzera. Poi il cambiamento seguito pure a una serie di interventi chirurgici

Prima vittima dei bulli, ora "bambola" con 43mila euro di chirurgia

Céline Centino oggi ha meno di trent'anni e prima di divenire una vera e propria "bambola" è stata presa di mira dai bulli che, nella sua Svizzera, usavano definirla "brutta". Anzi, la motivazione per cui avrebbe deciso di cambiare in modo così radicale, sarebbe ascrivibile proprio alle offese ricevute ai tempi del liceo.

La vicenda riguardante la giovane è stata riportata su Dagospia. "Pamela Anderson wannabe", come si è definita, ha speso circa 43mila euro in chirurgia plastica. Un corrispettivo pari a 35mila sterline. Il fine presunto, come detto, è stato quello di far tacere per sempre i critici. Coloro, insomma, che proprio non riuscivano a chiudere la bocca e che erano soliti tartassarla con angherie. Un lavoro come parrucchiera le ha consentito di mettere da parte una quantità di denaro sufficiente per potersi sottoporre ad almeno quattro interventi: seno, zigomi, labbra e mento sarebbero le parti del suo corpo su cui avrebbe deciso di intervenire. Nel caso il traguardo finale fosse quello di assomigliare il più possibile alla Anderson, la Centino non sarebbe la prima a provarci. Ma la star dei social, dato che ora è divenuta nota a migliaia di persone, è passata dall'essere bionda all'essere mora.

Lei stessa ha raccontato dettagli relativi alla sua storia personale: "Dicevo continuamente che ero malata o che avevo il raffreddore per evitare di andare a scuola". Poi la spiegazione riguardante la serie d'interventi: "Ora mi sento così bene con me stessa e finalmente sono felice di poter vivere la vita che ho sempre desiderato, inoltre mi fa sentire più forte di prima. Ma se qualcuno dice qualcosa di negativo su di me, non mi interessa. Nessuno può più farmi del male". La chirurgia, insomma, avrebbe assunto un valore salvifico, in grado di sollevare l'animo della giovane "bambola". Ma come vanno le cose con l'altro sesso?

"Ora - ha raccontato la Centino - tutti gli uomini mi vogliono. Se incontrassi qualcuno dei miei bulli ora, li ignorerei, non mi hanno mai dato una possibilità, quindi non meritano di parlare con me".

Commenti