Sport

"Zanardi è tornato a casa per Natale"

La moglie di Alex Zanardi ha annunciato che il campione paralimpico è tornato dalla sua famiglia dopo un anno e mezzo in ospedale

"Alex Zanardi è tornato a casa": l'annuncio della moglie

Alex Zanardi è tornato a casa. Il campione ha potuto riabbracciare la famiglia già qualche settimana fa, come comunicato dalla moglie Daniela. L'annuncio è stato dato nel corso della premiazione dei Collari d'oro 2021 alla sala Sinopoli dell'auditorium Parco della musica a Roma. "È il regalo più bello che potessimo ricevere, sperando possa ritrovare serenità familiare e successi di ripresa", ha detto ha detto Luca Pancalli presidente del Cip dal palco.

Grande soddisfazione anche da parte del presidente del Coni, Giovanni Malagò: "È una notizia meravigliosa perchè ci sono stati diversi tentativi per diversi motivi di carattere medico di tornare a casa, è stato un grande successo, consente a lui di fare Natale a casa". Entusiasta anche il commento di Valentina Vezzali, sottosegretario allo sport: "Una notizia splendida in una giornata che oggi incorona gli atleti che hanno reso grande la nostra Italia".

La moglie Daniela ha rilasciato un comunicato sul sito Bmw Italia, di cui Alex Zanardi è da tempo brand ambassador: "Alex ha potuto lasciare l'ospedale qualche settimana fa e ora è tornato a casa con noi. Abbiamo aspettato a lungo che ciò accadesse e siamo molto felici che sia stato possibile ora, anche se in futuro ci saranno ancora dei soggiorni temporanei in cliniche speciali per effettuare misure di riabilitazione specifiche sul posto".

Qusto è il primo Natale che Zanardi trascorrerà a casa dalla sua famiglia dopo l'incidente occorso nel giugno 2020: "Dopo il lungo periodo in ospedale è importante per lui tornare dalla sua famiglia. Per un anno e mezzo Alex ha avuto intorno a sé solo persone con mascherine e dispositivi di protezione e le visite erano molto limitate. Ora Stiamo con Alex tutto il giorno, lui è nel suo ambiente familiare e quindi può tornare un minimo alla normalità. Questo gli dà ulteriore forza. Siamo molto grati al personale medico delle cliniche in cui è stato curato".

Commenti