Sport

Arrestati per stupro cinque giocatori della Nazionale di volley cubana

Gli atleti, nel mese di luglio, avevano stuprato una ragazza finlandese mentre erano in ritiro per una partita. I cinque giocatori, all'inizio, avevano detto che la ragazza era consenziente

Arrestati per stupro cinque giocatori della Nazionale di volley cubana

Arrestati cinque giocatori della Nazionale cubana di volley: a luglio avevano stuprato una finlandese nell'hotel che ospitava la squadra prima di una partita di World League.

All'inizio delle indagini avevano detto agli inquirenti che la donna era consenziente e che quindi non si trattava di stupro. Oggi, a distanza di due mesi, i cinque giocatori sono stati condananti al carcere perché riconosciuti colpevoli. Lo ha deciso il giudice del tribunale di Tampere, che analizzando le diverse deposizioni, ha incolpato i cinque atleti.

Quattro giocatori avrebbero stuprato la ragazza durante il ritiro prima di una partita di pallavolo.

Gli atleti, ora, sono stati condannati a cinque anni di carcere: si tratta del capitano Rolando Cepeda Abreu (27 anni) e dei suoi compagni di squadra Abraham Alfonso Gavilan (21 anni), Ricardo Calvo Manzano (19 anni) e Osmany Uriarte Mestre (21 anni). Un quinto giocatore, Luis Sosa Sierra, è stato condannato a tre anni e mezzo, mentre il sesto imputato, Dariel Albo Miranda è stato assolto.

Commenti