Balotelli: "Icardi ha ragione, impossibile non litigare con i tifosi dell'Inter"

Balotelli si schiera dalla parte di Icardi nella lunga querelle con i tifosi dell'Inter. Supermario ha poi svelato di essere stato vicino alla Juventus

Balotelli: "Icardi ha ragione, impossibile non litigare con i tifosi dell'Inter"

Mario Balotelli sta vivendo una prima parte di stagione molto buona al Nizza. L'ex attaccante di Milan ed Inter ha segnato 6 reti n Ligue 1 in 7 presenze e una in Europa League in 2 gettoni complessivi. Nonostante si stia esprimento su buoni livelli, Giampiero Ventura non lo ha convocato per gli impegni della nazionale italiana contro Liechtenstein e Germania. Il 26enne nato a Palermo, ai microfoni di Sky Sport ha toccato diversi argomenti tra cui il suo rapporto con la maglia dell'ITalia e della cessione del Milan ai cinesi: "Se io gioco come so sono titolare in tutte le squadre del mondo, quindi anche in Nazionale. Se non sono stato chiamato, è perchè devo fare di più. Sono un tifoso e vado a vedere l'Italia da tifoso. Se non mi ritiene pronto, non ci sono problemi perchè sto lavorando: il giorno che mi chiamerà sarò felice, ma ora forse c'è qualcuno che sta meglio di me. La cessione ai cinesi? Quello che posso dire è che a Milano di cinesi ce ne sono tanti. Il calcio sta cambiando, è strano un derby così".

Balotelli ha poi parlato del derby che si giocherà domenica, si è schierato dalla parte di Mauro Icardi riservando una stoccata ai tifosi dell'Inter ed ha svelato un retroscena di mercato: "Il Derby? Tiferò Milan. Gli anni dell'Inter sono stati bellissimi ma il mio cuore è rossonero. Chi sarà decisivo? Spero Donnarumma, Locatelli e Bacca, nell'Inter Icardi. Le polemiche su Icardi? Ha ragione, con i tifosi che si ritrova l'Inter. Ma non ho letto il libro. Io problemi con loro? Per la storia della maglia. Prima del passaggio al Milan dovevo andare alla Juve ma poi ci furono alcuni problemi e non si realizzò il trasferimento. Ha ragione Mihajlovic, l'ultimo anno non sono esploso solo per problemi fisici".

Commenti