Il bimbo senza gambe palleggia con Cavani e il web si commuove

L'attaccante del Psg Edinson Cavani ha pubblicato su Twitter un video che lo immortala durante un palleggio con Ali, bimbo kazako senza gambe. "È stata una delle esperienze più incredibili della mia vita", il commento del campione

A chi andrà quest'anno il Pallone d'Oro? Al solito Cristiano Ronaldo oppure a uno tra Modric, Griezmann, Messi e Mbappé? Una cosa è certa: il Pallone d'Oro della solidarietà va a Edinson Cavani. L'attaccante uruguaiano del Psg è stato protagonista di un palleggio con un compagno di squadra molto particolare. Di Maria? Verratti? Acqua. Un video pubblicato su Twitter lo mostra impegnato a scambiare il pallone con il piccolo Ali, un bimbo kazako privo di gambe. "Oggi 31 di ottobre di 2018 ho vissuto una delle esperienze piú emotive e incredibili della mia vita. La forza di volontà", il commento dell'ex centravanti del Napoli.

Mercoledì 31 ottobre, in casa Psg è stata una giornata particolare. Tre calciatori del club parigino, Cavani, Neymar e Thiago Silva, sono scesi in campo per incontrare i piccoli pazienti dell'ospedale di pediatria e rieducazione di Bullion, nel quadro di un'iniziativa organizzata al Parco dei Principi dalla Fondazione del Psg e dal dipartimento dell'Yvelines. Come racconta il sito sports.fr, nell'occasione l'attaccante uruguayano si è fermato qualche minuto a giocare con Ali, un bimbo privo degli arti inferiori. In teoria, un grave handicap contro il quale c'è poco da fare. Camminare è impossibile, figuriamoci giocare a pallone.

E invece, il piccolo Ali ha mostrato un'enorme forza di volontà. È sceso dalla sedia a rotelle e ha sfidato Cavani a un vis-à-vis in salsa parigina, ovvero a palleggiare insieme con il campione sudamericano. Che non si è tirato indietro, scambiandosi il pallone con il piccolo. Ali, pur essendo senza gambe, ha rimandato indietro la sfera utilizzando ogni parte possibile del corpo, dalle mani alla testa. "Oggi 31 di ottobre di 2018 ho vissuto una delle esperienze piú emotive e incredibili della mia vita. La forza di volontá", ha commentato il Matador a corredo del video dell'esibizione puntualmente caricato su Twitter. I followers del campione hanno apprezzato, tanto che in 48 ore il filmato ha raccolto 254 mila visualizzazioni.

Tutti in piedi ad applaudire il ragazzino. Sperando che al più presto possa farlo anche lui.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Martinico

Ven, 02/11/2018 - 22:51

Bello... Bravo Cavani. Non è la prima volta che dimostra empatia con i meno fortunati.