''C'è un regalo per te, è carina...'' scoppia la bufera sul calcio a 5

La conversazione compromettente riguarderebbe il presidente della Divisione Calcio a 5 Andrea Montemurro e il il numero uno del Latina Gianluca La Starza

Informazioni riservate in cambio di un weekend insieme ad una escort, scoppia un vero e proprio terremoto nel calcio a 5, già denominato con l'appellativo di Calcettopoli.

Protagonisti di questo "scambio", il presidente della Divisione Calcio a 5 e consigliere Figc in quota Lnd Andrea Montemurro e il patron della Lynx Latina calcio a 5 Gianluca La Starza. Nell'audio incriminato un'informazione riservata, nello specifico la mancata iscrizione della squadra Maritime, viene ripagata dal presidente pontino offrendo la prestazione di una escort. Il polverone sollevato ha indotto il presidente Andrea Montemurro ad annunciare le dimissioni poi ritirate. Ma in attesa dell'intervento del numero uno della Lega Nazionale Dilettanti Cosimo Sibilia, sembra normale attendersi un vero e proprio repulisti ai vertici della Divisione.

La telefonata

Al centro dell'attenzione, la registrazione di una telefonata decisamente compromettente tra Montemurro e il presidente del Latina Calcio a 5 La Starza, in cui il primo rivolge confidenze sull'imminente esclusione di una delle squadre di Serie A, il Maritime, da parte della Covisod, la società che valuta le procedure di iscrizione delle squadre dilettantistiche.

"Oh, sei l'unico che lo sa", gli confida Montemurro. La Starza risponde grato: "Io devo ricambià in quel modo, te faccio quel regalo". Quale sia il "regalo" lo spiega lui stesso subito dopo: "E' carina, carina, quando la vedi mi dirai. Poi è una donna pure intelligente. Così almeno ti passi qualche weekend sereno pure da 'ste parti". Insomma, La Starza offre i servizi di una ragazza che l'altro pare apprezzare ("Bravo, bravo"), in cambio dell'informazione. Dritta che poi si rivelerà utilissima per approntare al meglio le strategie sul mercato, poche settimane dopo infatti la società pontina tessera i giocatori svincolati dal Maritime, come i brasiliani Thiago Bissoni e Caio Japa.

Intanto La Starza, ci tiene a precisare: "Non ho violato alcuna regola. Era una conversazione privata, tra me e lui. Non ho chiesto nessun favore, né ho violato le regole. In quella telefonata ho soltanto chiesto un'anticipazione di quanto sarebbe accaduto pochi giorni dopo". Per quanto riguarda la ragazza: "Un passaggio sfortunato. Montemurro aveva visto una bella ragazza quando è venuto a Latina, e al tempo già mi chiese se potevo fargliela conoscere. E io, come allora, scherzando, ho risposto di sì, per fare una battuta. Ma non si tratta assolutamente di una escort, come in tanti hanno detto".

Le reazioni

Una vera e propria bufera è dunque esplosa ieri, appena la notizia ha iniziato a circolare all'interno della Divisione Calcio a 5. Il caso ha indotto Montemurro a cancellare la propria pagina Facebook e a firmare una lettera di dimissioni diretta al presidente della Lega Nazionale Dilettanti Cosimo Sibilia (di cui la Divisione fa parte). Appare concreta a questo punto la possibile caduta dell'intero direttivo, con le dimissioni del Consiglio. Il numero uno della Lnd Sibilia potrebbe verosimilmente sollecitare l'intervento della Procura federale, mossa che lo costringerebbe a commissariare la Divisione, azzerando tutti i vertici attuali. Inevitabili a questo punto i risvolti anche politici: Montemurro infatti è Delegato Uefa nel quadriennio 2019/23 e Consigliere federale in quota Lega Dilettanti. E un suo avvicendamento produrrebbe un vuoto di cariche da colmare immediatamente.

Segui già la nuova pagina Sport de IlGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.