Ancora scontro tra Capello e Conte: "Non ha motivi per chiedere rinforzi"

"L'Inter ha la miglior rosa del campionato, Conte non ha bisogno di chiedere rinforzi", l'opinione di Capello sulla squadra nerazzurra e sul suo allenatore

L'Inter ha prima rimontato e si è fatta poi rimontare dalla Roma di Paulo Fonseca buttando così due punti che l'avrebbero portata a meno uno dai cugini del Milan. Antonio Conte è salito sul banco degli imputati per non aver letto bene la partita con dei cambi, definiti da molti addetti ai lavori e tifosi, scellerati. Uno da sempre critico nei confronti del tecnico salentino è Fabio Capello che ancora una volta ha sentenziato: "Sostengo che i nerazzurri abbiano la rosa più ampia e i giocatori in grado per poter essere competitivi in tutte le gare. Poi non avendo le coppe, sarà fresca in tutti i momenti", questo il pensiero di Don Fabio.

"Secondo me Conte non ha motivo di chiedere altri rinforzi. Ha giocatori di grande livello e tutti gli allenatori la vorrebbero: mi sembra una richiesta non giusta. Anche se ho sentito nelle ultime interviste che ha preso atto della situazione economica", il siluro diretto a Conte. Capello ha poi fatto un parallelismo con Stefano Pioli dando però una carezza anche a Conte: "Pioli o Conte? Ogni allenatore gestisce la rosa secondo le proprie idee e in base alla squadra debba fare una piccola trasformazione del carattere. Conte ha sempre fatto della determinazione, della rabbia il proprio credo e penso lo farà anche adesso all’Inter".

Polemiche eccessive

Sono bastate due partite storte, solo nel risultato, per sollevare un polverone attorno all'Inter che veniva comunque da otto vittorie consecutive in campionato. I nerazzurri sono nonostante tutto secondi in classifica a meno 3 dal Milan di Stefano Pioli avendo anche perso il derby del 17 ottobre. Miglior attacco del campionato ma una fase difensiva da rivedere: l'Inter ha comunque tutte le carte in regola per vincere lo scudetto ma servirà invertire la tendenza delle ultime due partite già a partire contro la Juventus di Andrea Pirlo.

Conte sibillino

Il tecnico salentino davanti alle telecamere è stato netto sul tema mercato:"Andremo a combattere con i giocatori che abbiamo. Il mercato è una cosa che non ci riguarda, il club mi ha spiegato già ad agosto la sua linea. In estate non è che abbiamo fatto mercato. Hakimi lo avevamo preso ad aprile, poi ci sono stati parametri zero e rientri di prestiti. La linea della società è molto chiara, netta e decisa: non faremo nulla. Il mercato per me non è mai stato aperto. La rosa ha pregi e difetti, ma dal mercato non voglio e non ho chiesto nessuno, da agosto. Mi è stato detto di non chiedere nulla e ho detto ok", questo il Conte pensiero in merito al mercato anche se c'è chi vede una vena sottile e polemica nei confronti della società. Sarà davvero così?.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.