Cassano: "Ferrero? Un giorno ti dice una cosa, domani un'altra..."

Cassano ha ancora voglia di giocare: "Verona in Serie A mi intriga molto, così come il Bologna o l'Udinese: voglio dimostrare ancora che posso fare la differenza"

Antonio Cassano è senza squadra dal 25 gennaio del 2017, giorno in cui è stato risolto consensualmente il suo contratto con la Sampdoria. FantAntonio si è raccontato ai microfoni del Secolo XIX ed ha parlato della sua voglia di giocare ancora in Serie A: "Sto bene e mi alleno ogni giorno per restare in forma. La cosa che non voglio assolutamente è prendere peso e voglio ripartire tra un paio di mesi. Verona in Serie A mi intriga molto, così come il Bologna o l'Udinese: l'importante è che sia in A, voglio dimostrare a tutti che posso ancora fare la differenza. L'Entella? Ecco, l'unica eccezione per la B. Ho un rapporto di grande stima, amicizia e affetto con il presidente Gozzi. Mi ha fatto proposte molto importanti per il presente e per il futuro. Portare l'Entella in A sarebbe l'unico miracolo che posso ancora compiere per chiudere il cerchio della mia carriera".

Cassano ha poi svelato alcuni retroscena del suo addio alla Sampdoria e del suo rapporto con il numero uno del club, Massimo Ferrero e con l'avvocato Romei: "Ferrero e Romei? Ferrero si conosce, oggi ti dice una cosa, domani un'altra. Non posso avercela con uno così. Romei, che secondo me è il vero presidente della Samp e gliel'ho pure detto, invece un pochino c'entra. Era entrato nello spogliatoio dopo il derby e aveva detto 'giocate come se non vi pagassero gli stipendi'. In faccia a me. Cercava una mia reazione, e l'ha avuta... e l'ho pagata sulla mia pelle. Come sempre. I tifosi? Non ho mai cercato l'amicizia dei tifosi, perchè mi piace farmi apprezzare solo per quello che faccio sul campo. Ancora oggi mi fermano in tanti per la strada, per ringraziarmi".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

tosco1

Mer, 19/04/2017 - 14:09

Detto da lui, fa un po' ridere.

Ritratto di Inhocsignovinces

Inhocsignovinces

Mer, 19/04/2017 - 17:00

ma vai a lavorare in miniera TAMARRO hai avuto fin troppo fortuna nella vita

Beaufou

Mer, 19/04/2017 - 17:43

Òspio, Fantantò, ti fermano per strada per ringraziarti? E di che? Racconta, che ci facciamo du' risate... Ahahah.

veromario

Gio, 20/04/2017 - 08:35

lo fermano per ringraziarlo,si perché se ne è andato.