Chelsea-Courtois, ai ferri corti: il portiere belga vuole essere ceduto al Real

Courtois è nel mirino del Real Madrid ma il Chelsea non vuole venderlo. Secondo il Sun il portiere belga avrebbe intimato alla società di lasciarlo partire visto che si libererà a parametro zero tra meno di dodici mesi

Chelsea-Courtois, ai ferri corti: il portiere belga vuole essere ceduto al Real

Thibaut Courtois è uno dei portieri più forti del mondo e anche in Russia con la maglia del Belgio terzo classificato ha dimostrato ampiamente di essere uno dei top nel suo ruolo. Il 26enne veste la maglia del Chelsea dal 2014 e dopo quattro anni di alti e bassi ai Blues ha deciso che è il momento di cambiare aria visto che il Real Madrid di Julen Lopetegui spinge molto per averlo. Courtois, tra l'altro, conosce benissimo Madrid visto che ha vestito la maglia dell'Atletico per tre anni, dal 2011 al 2014.

Il contratto di Courtois andrà in scadenza il 30 giugno del 2019 e secondo quanto riporta il tabloid inglese Sun il portiere avrebbe messo alle strette il Chelsea di Roman Abramovich e il nuovo allenatore Maurizio Sarri che invece non vorrebbero lasciarlo partire. "O mi vendete o me ne vado via a parametro zero l'anno prossimo", sarebbero queste le parole pronunciate dal numero uno del Belgio ai vertici societari della società londinese. Questa è una situazione delicata per il Chelsea che dovrà cederlo per forza se non vorrà perderlo a costo zero tra meno di dodici mesi. Il Real Madrid spinge per averlo e la sensazione è che alla fine il Chelsea, a malincuore, dovrà cederlo. Per sostituirlo i Blues stanno pensando ormai da tempo a un pupillo di Maurizio Sarri, ovvero Pepe Reina preso a parametro zero dal Milan nei mesi scorsi.

Commenti