Lumezzane: arrestato il portiere Fiory per stalking

Gianmarco Fiory, portiere del Lumezzane, è stato arrestato per stalking. Le forze dell'ordine l'hanno condotto a Ischia per scontare gli arresti domiciliari

Clamoroso in Lega Pro: il portiere del Lumezzane, Gianmarco Fiory è stato arrestato in campo, durante la seduta di allenamento della squadra bresciana. Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport il calciatore, 26enne, è stato raggiunto sul terreno di gioco dello stadio Rossaghe dalla forze dell'ordine che l'hanno condotto ad Ischia per scontare gli arresti domiciliari.

Fiory, qualche settimana fa, aveva ricevuto un provvedimento restrittivo da parte del Gip di Pavia che gli impediva di avvicinarsi alla sua ex fidanzata che lo aveva denunciato per molestie telefoniche e per altre situzioni davvero deplorevoli e spiacevoli. Il giocatore del Lumezzane avrebbe anche cercato di speronare con la macchina la sua ex compagna nel piazzale di un supermercato per poterla fermare e parlare. Nonostante i divieti imposti, Fiory ha continuato a perseguitare la sua ex fidanzata e ha costretto le forze dell'ordine ad intervenire. Il portiere in seconda del Lumezzane, è stato dunque arrestato per stalking e ora la società in cui giocò anche Mario Balotelli sta valutando la rescissione del contratto.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.