Coronavirus, morto Ghidini il fisioterapista degli sportivi: aveva 84 anni

Oscar Ghidini nel corso della sua lunga carriera da fisioterapista ha lavorato con campioni del calibro degli Abbagnale, Max Biaggi, Agostini, Paltrinieri e tanti altri

Il mondo dello sport italiano piange la morte di un fuoriclasse nel settore della fisioterapia: si tratta dell'84enne Oscar Ghidini che a metà aprile avrebbe compiuto 85 anni. Con le sue sapienti mani nel corso della lunga carriera aveva curato campioni del calibro di Giacomo Agostini, Max Biaggi, Marco Lucchinelli, Alex Crivillè, Nino Benvenuti, i fratelli Abbagnale e il giovane campione del nuoto Gregorio Paltrinieri. Ghidini si è spento presso l'ospedale di Guastalla, nella Bassa in provincia di Reggio Emilia, dov'era ricoverato da lunedì perché contagiato dal coronavirus.

Il coronavirus si è portato via lo storico fisioterapista reggiano che aveva anche preso parte a tre Olimpiadi con lo staff azzurro e l'ultima volta furono quelle del 2004 ad Atene. L'esperto professionista reggiano aveva poi aveva fermato i suoi viaggi per motivi di salute, ma erano ancora tanti sportivi e vip si rivolgevano spesso a lui per massaggi, trattamenti, terapie e consigli per attenuare i malanni e gli acciacchi fisici.

Ghidini abitava a San Martino di Guastalla con la moglie Jana Szendiuchova, insegnante di canto e mezzosoprano. A commentare la sua scomparsa uno sconvolto Gregorio Paltrinieri:"Allucinante, è stata la prima persona al mondo che mi ha massaggiato. Ero piccolo, la Cooper nuoto mi portava da lui. Mi ha mandato una foto mio padre con una foto di lui che mi trattava, lo conoscevo bene". Tra le varie passioni di Ghidini l'arte visto che negli anni aveva anche realizzato numerosi quadri di ritratti, opere astratte e panorami. Negli anni aveva anche realizzato un ritratto del vescovo Massimo Camisasca e anche uno degli ultimi pontefici.

I messaggi social

In tanti sui social hanno espresso il loro cordoglio per la scomparsa di un professionista amato e stimato e anche la boxe Guastalla gli ha voluto rendere il giusto omaggio: "La Boxe Guastalla Paolo Motta piange l'amico Oscar Ghidini. Sempre sincero, sempre schietto ma sempre animato da una grande passione per il nostro sport. Sei stato un grande aiuto per tanti di noi! Riposa in pace Oscar".

Nelle prossime sono attesi i messaggi social da parte di Max Biaggi, dei fratelli Abbagnale e di altri sportivi che sono passati dalla sue sapienti mani nel corso della loro carriera.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.