Coronavirus, positivi altri quattro giocatori della Sampdoria

Dopo Gabbiadini, positivi altri quattro calciatori più il medico sociale della Sampdoria. Contagiato anche Vlahovic della Fiorentina

La Sampdoria ha annunciato sul proprio sito ufficiale che altri 4 calciatori e il dottor Baldari sono positivi al Coronavirus.

Dopo Daniele Rugani e Manolo Gabbiadini, aumenta ancora il numero dei contagiati al Covid-19. Si tratta ancora di giocatori appartenenti alla Sampdoria: il difensore Omar Colley, il centrocampista Albin Ekdal, l'attaccante Antonino La Gumina e il centrocampista Morten Thorsby oltre al medico della società dottor Amedeo Baldari. Una notizia triste ma tuttavia prevedibile considerato lo stretto contatto in cui vivono i calciatori. Il club genovese ha in ogni caso assicurato sulle buone condizioni di salute dei suoi tesserati sottolineando di aver già provveduto a mettere in pratica tutte le misure necessarie per il contenimento.

Ecco la nota della società blucerchiata:''L’U.C. Sampdoria comunica che, a seguito alla positività al Coronavirus-COVID-19 di Manolo Gabbiadini, in presenza di lievi sintomi sono stati sottoposti a tampone, con esito positivo, i calciatori Omar Colley, Albin Ekdal, Antonino La Gumina, Morten Thorsby e il dottor Amedeo Baldari. Sono tutti in buone condizioni di salute e nei loro domicili a Genova. L’U.C. Sampdoria ribadisce di aver immediatamente applicato tutte le procedure previste dalla normativa: tutte le sedi del club sono chiuse, la squadra, i dirigenti e i dipendenti potenzialmente coinvolti sono in auto-isolamento domiciliare volontario''. ''Si conferma che tutte le attività sportive sono sospese e che vengono svolte, da remoto, quelle essenziali organizzative del club. Il presidente Massimo Ferrero, i dirigenti, Claudio Ranieri e la squadra invitano tutti a rispettare, con rigore e fermezza, le disposizioni ministeriali e regionali per affrontare insieme, con coraggio e spirito di sacrificio collettivo, questo periodo. Andrà tutto bene. Uniti ce la faremo. Restate a casa".

Intanto dopo i casi di Juventus e Sampdoria, anche la Fiorentina ha comunicato la positività al Coronavirus dell'attaccante serbo Dusan Vlahovic. Il giocatore è asintomatico, ma tutta la squadra e i dipendenti della società dovranno ora osservare un periodo di quarantena. Stessa procedura che dovrà adottare l'Udinese, ultima avversaria affrontata in Serie A dalla squadra di Iachini. La società del presidente Commisso ha rilasciato il seguente comunicato: ''ACF Fiorentina informa che il calciatore Dusan Vlahovic è risultato positivo al test per l’identificazione del Coronavirus - Covid-19, al momento il giocatore è asintomatico e si trova presso la sua abitazione. La Società sta attivando in queste ore tutte le procedure di isolamento previste dalla normativa ad iniziare dal censimento di tutte le persone che hanno avuto contatto con il calciatore''.

Segui già la nuova pagina Sport de IlGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.