CR7 è sparito e ora la Juventus rischia la Champions League

Cristiano Ronaldo non segna da quattro partite e nelle ultime uscite è parso abulico, involuto e non particolarmente sereno. La Juventus ha bisogno dei suoi gol per andare in Champions ma Milan, Atalanta, Napoli e Lazio promettono battaglia

CR7 è sparito e ora la Juventus rischia la Champions League

Cosa sta succedendo a CR7? In tanti se lo stanno chiedendo visto che dopo la cocente eliminazione della Juventus dalla Champions League il fuoriclasse lusitano non è stato più lo stesso sia a livello calcistico che a livello umorale. Dall'uscita di scena contro il Porto, infatti, il 36enne di Funchal ha segnato solo cinque reti in campionato di cui tre al Cagliari, con tanto di esultanza polemica, una nel derby contro il Torino e una contro il Napoli. Cristiano è a secco da quattro giornate anche se contro l'Atalanta non è sceso in campo per un piccolo problema fisico. Contro Genoa, Parma e Fiorentina, però, non è apparso in un grande stato di forma e anche il pallone "ciccato" a sei minuti dalla fine contro la viola grida vendetta. Un pallone solo da spingere in rete che avrebbe portato tre punti alla Juventus che ora si trova invece quarta a quota 66 punti come il Milan che ha però una paritta in meno e con il Napoli che se vincerà contro il Torino agguanterà proprio la Vecchia Signora.

CR7 si è inceppato

L'obiettivo della squadra di Pirlo è quello di raggiungere la Champions League e di vincere la Coppa Italia, mentre quello personale di CR7 è quello di arrivare a quota 100 reti con la maglia bianconera, attualmente è fermo a quota 97. "Cristiano? Secondo me non ha fatto male, la gamba girava meglio di altre partite: ha avuto qualche occasione che non è riuscito a sfruttare ma nel complesso non ha fatto male”, le parole di Pirlo in riferimento al portoghese. Con queste prestazioni di squadra e individuali, però, la Champions diventa un miraggio.

Cristiano sta vivendo sicuramente il periodo più difficile alla Juventus, con il suo contratto da 31 milioni di euro in scadenza il 30 giugno del 2022 che continua a tenere banco. L'ex Real Madrid sembra sempre più lontano dall'Italia e dalla Juventus e la suggestione di rivederlo con la maglia dello United non sembra poi così utopica. CR7, però, vorrà prima chiudere al meglio la stagione e in seconda battuta disputare un grande Europeo con il Portogallo e solo dopo penserà al suo futuro con il suo agente Jorge Mendes che sta già lavorando sotto traccia.

Paura Champions

Attualmente la classifica di Serie A vede l'Inter quasi certa ormai di vincere lo scudetto mentre per gli altri tre posti Champions è bagarre tra cinque squadre. La Roma si è ormai tagliata fuori da sola mentre dalla Lazio all'Atalanta tutto può succedere con la Juventus che non abituata a lottare per determinate posizioni dopo nove anni di dominio incontrastato potrebbe incontrare qualche difficoltà di troppo.

Sessantotto punti per l 'Atalanta, 66 per Juventus e Milan con una partita ancora da giocare, 63 per il Napoli che con una gara in meno e 58 per la Lazio che giocherà questa sera contro i rossoneri e ha ancora il recupero contro il Torino. Con la vittoria dei biancocelesti e quella del Napoli di Gattuso la classifica potrebbe esssere così: Atalanta 68, Milan, Juventus e Napoli 66, Lazio 61 (con il match contro il Toro da recuperare il 18 maggio), a cinque giornate dal termine.

Il calendario sorride a nerazzurri di Bergamo e al Napoli, meno a Milan e Juventus. Soprattutto i bianconeri avranno test molto duri da dover affrontare: nel prossimo turno ci sarà l'Udinese in trasferta, subito dopo la sfida contro il Diavolo allo Stadium e subito dopo la trasferta contro il Sassulo di De Zerbi. La penultima sarà davvero dura contro l'Inter di Conte che sarà già scudettata ma sempre di derby d'Italia si tratta, chiusura a domicilio contro il Bologna.

Serveno almeno 12 punti su 15 per essere sicuri di andare in Champions League e ora la Juventus non può più permettersi passi falsi. Non qualificarsi per la Champions sarebbe un danno enorme a livello economico e di immagine per la Vecchia Signora ed è una cosa che non vogliono nemmeno immaginare dalle parti di Corso Galileo Ferraris.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti