De Laurentiis positivo al coronavirus. Lui: "Ho mangiato ostriche..."

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis è risultato positivo al coronavirus. Paura nel calcio dato che il patron azzurro ha partecipato all'assemblea di Lega, a Milano, nella giornata di ieri

De Laurentiis positivo al coronavirus. Lui: "Ho mangiato ostriche..."

Una notizia importante scuote il mondo del calcio: il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis è risultato positivo al coronavirus. A renderlo noto è stato lo stesso club azzurro con una nota su tutti i suoi canali ufficiali: "La SSC Napoli comunica che il Presidente Aurelio De Laurentiis è risultato positivo al Covid-19 in seguito al tampone effettuato ieri".

Secondo quanto riporta il Napolista inoltre il patron del club azzurro non sarebbe asintomatico, con lui sarebbe risultato positivo anche un familiare e che anche un altro dirigente partenopeo sarebbe risultato positivo al covid-19 nei giorni passati. Si attendono ora ulteriori riscontri per capire le reali condizioni del 71enne.

Ore di attesa e paura

Cresce la tensione nel mondo del calcio dato che De Laurentiis ha partecipato all'assemblea di Serie A tenutasi ieri all'hotel Hilton di Milano con gli altri 19 presidenti del massimo campionato che sono stati tutti allertati, messi in quarantena obbligatoria e che dovranno sottoporsi al tampone per capire se contagiati o meno. La speranza, naturalmente, è che tutti gli altri presidenti presenti ieri all'assemblea di Lega non abbiano contratto il coronavirus. Agnelli per la Juve, Marotta e Antonello per l'Inter, Scaroni per il Milan, Lotito per la Lazio, Joe Barone per la Fiorentina, Cairo per il Torino, Ferrero e Preziosi per Sampdoria e Genoa erano solo alcuni dei presenti all'assemblea di Lega a cui De Laurentiis si è recato senza mascherina.

Le foto scattate prima della riunione mostrano molti dei presidenti entrare nella sala già con la mascherina, altri invece accedere a volto scoperto tra cui De Laurentiis, Cairo, Preziosi e Fenucci. Terminata l'assemblea di Lega, fuori dall'hotel Hilton però si sono creati degli assembramenti con alcuni presidenti e con i giornalisti presenti intenti a fare interviste.

Ostriche indigeste

Secondo quanto riporta La Repubblica, De Laurentiis non avrebbe indossato la mascherina in diversi momenti della giornata ed era in attesa dei risultati del tampone arrivati in serata. Non solo, perché il numero uno del Napoli avrebbe avuto e avrebbe giustificato il suo malessere con un’indigestione da ostriche, ma nonostante tutto si è presentato alla riunione di Milano.

Squadra in isolamento?

La notizia della positività di De Laurentiis ha per forza di cose avuto anche un riscontro sulla squadra allenata da Gennaro Ivan Gattuso con tutto lo staff, giocatori compresi, che sarà sicuramente sottoposto nuovamente (l'ultima volta era avvenuto non più tardi di 2-3 giorni fa), ad un accurato esame per verificare eventuali positività e isolare qualora ce ne fosse necessario tutti i tesserati entrati in contatto con il virus. La squadra ha da poco terminato il ritiro di Castel di Sangro dov'era presente anche il presidente azzurro e domani pomeriggio il Napoli dovrà affrontare un test amichevole contro il Pescara mentre domenica giocherà a Lisbona contro lo Sporting: dopo questa notizia, però, bisognerà capire se le due sfide saranno annullate precauzionalmente o se si giocheranno comunque.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti