Donnarumma, parla Mirabelli: ​"Raiola showman, risolveremo"

"Sappiamo da dove viene il male, e speriamo nei prossimi mesi di risolvere il problema": così Mirabelli difende il portiere 18enne e attacca Raiola

Donnarumma, parla Mirabelli:  ​"Raiola showman, risolveremo"

L'affare Donnarumma accende gli animi in casa Milan. Dopo la richiesta di annullamento di contratto, le parole della società e la protesta dei tifosi con tanto di striscione in curva, tocca a Mirabelli dire la sua. E il dito è puntato contro l'agente del 18enne, Mino Raiola.

L'affondo del ds del Milan

"Noi possiamo parlare direttamente con Gigio, ma fino ad un certo punto. Io credo che un giorno sarà lui stesso a rendersi conto di dove sia il bene e dove il male. C'è qualche signore che sta diventando più showman che altro. Noi ci ridiamo sopra, ma non gliela faremo passare", ammette a Milan Tv nel post partita di Coppa Italia, vinto dai rossoneri per 3 a 0.

"Gigio non ha mai espresso la volontà di andare via, se no non avrebbe mai rinnovato fino al 2021. Certamente c'è qualche signore che magari sta provando ad organizzare qualcosa ad arte, ma noi tuteleremo il Milan in ogni sede". E ancora: "Mi dispiace per i fischi dei tifosi verso Donnarumma. Quello che posso chiedere a loro è di fischiare i nostri avversari, non i nostri giocatori. È vero che Donnarumma è un ragazzo maggiorenne, ma è molto giovane. Non tutte le colpe sono sue. Noi lo tuteleremo sempre, è un nostro patrimonio. Sappiamo da dove viene il male, e speriamo nei prossimi mesi di risolvere il problema". Poi chiosa:"Non ho nessun incontro in programma con Raiola. Abbiamo rinnovato pochi mesi fa, quindi non c'è niente da dire".

Commenti