E Classe V si rinnova Un vero shuttle di lusso

Tre le lunghezze. Presto a emissioni zero

Piero Evangelisti

Firenze L'epoca d'oro delle monovolume è ormai un lontano ricordo, e nel cuore degli automobilisti europei la funzionalità e lo spazio che queste sapevano offrire sono stati da tempo rimpiazzati dalla immagine di forza, molto trendy, tipica degli Sport utility vehicle.

Non mancano, tuttavia, le eccezioni come la grande Mercedes-Benz Classe V che è stata da poco sottoposta a un leggero facelift e a un più corposo aggiornamento tecnologico. La Casa della Stella a tre punte è l'unico dei tre blasoni premium teutonici ad annoverare in gamma una monovolume, un modello che dal 1996 a oggi è stato venduto in oltre mezzo milione di unità a livello mondiale e che nel 2018, in Italia, ha totalizzato più di 1.400 immatricolazioni.

In oltre 20 anni la composizione della clientela è mutata, diminuiscono i privati, perché le famiglie numerose sono sempre più rare e in alcuni casi preferiscono un Suv extra large, e continua ad aumentare (oggi rappresenta da noi circa il 70%) la quota dei clienti business che nella Classe V, soprattutto con l'ultima generazione che mette a disposizione tre diverse lunghezze (Compact da 4,89 metri, Long da 5,14 e Extralong da 5,37), trovano l'ideale shuttle di lusso che abbina ai 7 posti un bagagliaio da record che può arrivare a oltre 5mila litri di volume.

È innegabile che un'azienda, attraverso una Classe V, riesce a trasmettere un'immagine molto forte di sé, ma per un privato l'esperienza è molto più ricca, perché accomodarsi a bordo della rinnovata monovolume di Stoccarda significa provare le stesse sensazioni di sobria esclusività offerte da una Classe E, un senso di benessere accresciuto dalla versatilità di cui l'auto è dotata. E dalle ammiraglie di casa la Classe V riprende anche tutte le più importanti innovazioni, dai turbodiesel di ultima generazione con 163 a 239 cv al cambio automatico 9G-Tronic Plus e alla trazione integrale 4Matic, dai sempre più numerosi dispositivi di assistenza alla guida alla connettività gestita attraverso la piattaforma Mbux. Abbiamo provato la Mercedes-Benz Classe V, Long, motore da 190 cv, su un itinerario da Firenze a Cortona, andata e ritorno, su autostrade, statali e nel traffico del capoluogo toscano, forse l'esame più severo per un'auto di queste dimensioni che Classe V ha superato di slancio dimostrando una straordinaria maneggevolezza.

La vastissima gamma della monovolume di Stoccarda - nella quale entrerà presto la versione full electric che sarà svelata all'imminente Salone di Francoforte - ha un listino che parte da 40mila e sale fino a 93mila euro.

Commenti