Sport

Ecco la Supercoppa, subito Milano-Bologna

A Brescia prima rivincita della finale scudetto. Da sabato il campionato

Ecco la Supercoppa, subito Milano-Bologna

Mai potremmo smettere di amare il basket con cui abbiamo condiviso il freddo, la famiglia, anche fra le nuvole più belle. Dopo Azzurra gioiosa, caduta in un supplementare nel sogno europeo, adesso tocca finalmente alle società.

Il primo mortaretto scoppia oggi a Brescia nelle semifinali della Supercoppa. Cominciano alle 18 (diretta Tv su Eleven ed Eurosport come tutta la festa) Tortona, la novità, e Sassari che il trofeo lo ha vinto due volte. Alle 20.45 le regine che iniziano una sfida lunghissima: Armani contro Segafredo Bologna che l'anno scorso chiuse, vincendo, la vendetta su Milano prendendo dopo lo scudetto anche la Supercoppa alzata 2 volte.

Per Messina la sfida come rivincita. Si è ripreso lo scudetto e a Brescia, un assente che si farà sentire in campionato, vorrebbe dare all'Olimpia il quinto successo, la sua miniera a cielo aperto per 4 volte fra il 2016 e il 2020. Tortona e Sassari, più belle dell'anno scorso, sono fra le sfidanti con Venezia, Brescia e Brindisi delle regine che si batteranno ovunque: campionato, Eurolega, sperando che la logica del dialogo, assente nelle guerre attuali, risolva la farsa dell'11 novembre, Italia-Spagna di qualificazione mondiale, Milano e la Bologna dello Scariolo che con gli iberici ha vinto il quarto europeo, in armi nel torneo più bello dopo la NBA.

Settimana per capire un torneo che inizia sabato sera con l'anticipo Treviso-Reggio Emilia e che domenica offrirà la prima diretta in chiaro sul Nove proprio al Forum quando Brescia (18.15) misurerà l'Armani forse al completo che invece non vedremo in Supercoppa per dare respiro ai reduci dell'Europeo. Il precampionato mascherato ha detto poco, l'infortunio di Shenghelia fa partire la Virtus con qualche problema come l'anno scorso.

Scariolo ricomincia lamentandosi di avere pochi «lunghi», Messina riparte convinto di aver costruito con il manager Stavropoulos la miglior Armani del suo consolato e convinti che Baron e Pangos sostituiranno bene il Chacho Rodriguez che appena tornato al Real si è vinto la Supercoppa sul Barcellona. Una delle due guarderà l'altra nella finale di domani sera. Sono squadroni, hanno tante novità da proporre, ma in Supercoppa giocheranno giustamente in maschera. Sassari e Tortona guideranno la ribellione. Si attendono sorprese già nell'antipasto della lunga stagione.

Commenti