Europei under 21, l'Italia parte col botto: Spagna ko 3-1 in rimonta

La doppietta di Federico Chiesa e il rigore di Pellegrini hanno permesso all'Italia di Di Biagio di vincere, in rimonta per 3-1, all'esordio contro la Spagna agli Europei di casa. Prossimo impegno il 19 giugno contro la Polonia

L'Italia di Luigi Di Biagio parte bene, benissimo contro la Spagna agli Europei di casa, batte 3-1 in rimonta le ostiche e favorite Furie Rosse e vola in testa al primato nel girone A con la Polonia che nel tardo pomeriggio aveva regolato per 3-2 il Belgio. Gli azzurri hanno dimostrato carattere e dopo essere andati sotto grazie al gran gol di Ceballos, hanno rimontato con la doppietta di Federico Chiesa e con il rigore di Lorenzo Pellegrini che hanno permesso così all'Italia di vincere all'esordio davanti al pubblico del Dall'Ara che ha incitato la nazionale under 21 dal primo all'ultimo minuto. Il prossimo impegno per i ragazzi di Di Biagio sarà mercoledì 19 contro la Polonia e in caso di vittoria potrebbe già ipotecare il passaggio alla semifinale del 27 giugno.

L'Italia parte discretamente ma un po' contratta contro la Spagna all'esordio dell'Europeo di casa ma al 9' va sotto per la magia di Ceballos che controlla la sfera da limite e lascia partire un destro che non lascia scampo a Meret. Gli azzurri salgono di tono e al 32' ci prova Mandragora con un tiro da fuori che non dà fastidio a Simon che però si deve inchinare al 36' sul tiro mancino di Chiesa che lo sorprende sul primo palo. Sul finale di primo tempo è Dimarco a provarci con il suo sinistro ma Simon para senza problemi.

Nella ripresa l'Italia è più pimpante e al 50' si rende pericolosa con Chiesa che con il suo tiro sfiora il palo. Un minuto dopo Meret salva bene su Soler e al 64' Chiesa porta in vantaggio gli azzurri con un tap-in facile facile dopo che Cutrone aveva lavorato bene di sponda sul difensore avversario. Ceballos ci prova ancora con una bella azione personale al 78' ma il suo tiro termina fuori. Pellegrini viene trattenuto in area di rigore ma l'arbitro non dà il rigore: il Var lo richiama e cambia idea. Dal dischetto è lo stesso Pellegrini a siglare il 3-1 finale.

Il tabellino

Italia: Meret; Calabresi, Mancini, Bonifazi (88' Bastoni), Dimarco; Barella, Mandragora, Pellegrini; Zaniolo (42' Orsolini), Kean (60' Cutrone), Chiesa.

Spagna: Unai Simon; Aguirregabiria, Vallejo, Meré, Aaron Martin; Zubeldia (67' Fornar); Soler, Ceballos, Fabian Ruiz (46' Merino), Oyarzabal (85' Mir); Mayoral

Reti: 9' Ceballos (S), 36' e 64' Chiesa (I), 81' Pellegrini (I)