Europeo under 21, l'Italia perde 1-0 contro la Polonia. Qualificazione a rischio

Una rete di Bielik ha steso l'Italia e permesso alla Polonia di vincere la partita per 1-0 e di portarsi a quota 6 punti nel girone A. Contro il Belgio la vittoria azzurra potrebbe non bastare

L'Italia di Luigi Di Biagio cade inaspettatamente contro la Polonia che vince 1-0 e si porta al comando del girone A a quota 6 punti. La partita è stata condotta per ampi tratti dagli azzurri che sono stati imprecisi e sfortunati a cospetto di una nazionale che ha vinto concludendo pochissimo in porta. In virtù di questo successo la Polonia sale a quota 6 punti e si mette in una posizione di forza per conquistare la semifinale, mentre l'Italia viene raggiunta a quota 3 punti dalla Spagna battuta per 3-1 all'esordio. L'ultimo turno che si giocherà sabato metterà di fronte gli azzurri contro il Belgio, a quota 0 punti, mentre gli iberici giocheranno contro i polacchi già qualificati: servirà vincere per staccare il pass per Olimpiadi e per l'atto finale di questo Europeo di casa.

L'Italia parte in maniera pimpante con Chiesa molto intraprendente che tra il 4' e il 10' prova a impensierire senza riuscirci Grabara. Pellegrini calcia di poco a lato al 21' e al 27' Chiesa sfiora il vantaggio con Grabara che risponde da campione mettendola in angolo. Mancini e Barella si mettono in proprio prima del 40' ma non riescono a pungere e al 40' arriva l'inaspettata rete del vantaggio della Polonia siglata da Beilik. L'Italia pareggia al 44' con un gran gol di Orsolini annullato dal Var per fuorigioco.

Nella ripresa Pellegrini spara alto da ottima posizione al 51' e Dimarco impegna Grabara al 61'. Tonali la spara a lato al 63' e al 65' ci prova l'ex Samp Kownacki con Meret che para a terra. Capitan Pellegrini colpisce il palo al 75' con un gran tiro da fuori area e Cutrone al 77' la manda fuori di poco anticipando tutti. Il forcing dell'Italia fino al 94' produce poco con la Polonia che manda al tappeto gli azzurri e stacca il pass per le semifinali.

Il tabellino

Polonia: Grabara; Fila, Wieteska, Bielik, Bochniewicz, Pestka; Jagiello (55' Michalak), Dziczek, Zurkowski; Kownacki (76' Buksa), Szymanski.

Italia: Meret; Adjapong (81' Zaniolo), Mancini, Bastoni, Dimarco; Lo. Pellegrini, Mandragora (57' Tonali), Barella; Orsolini (46' Kean), Cutrone, Chiesa

Reti: 40' Beilik (P)

Commenti

COSIMODEBARI

Gio, 20/06/2019 - 06:57

I nostri, se non tutti e seppure giovanissimi hanno un prezzo di mercato da farci vincere in un sol colpo almeno dieci campionati d'Europa e cinque campionati del mondo.... Invece poi si rivelano solo prezzi di mercato, e neppure pezzi di ricambio di concorrenza

Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Gio, 20/06/2019 - 14:20

Sfortunata si , per la grosssa papera presa da Merit ( e` italiano ;non seguo piu tanto il calpionato).... Uno che si allena tutti i giorni da profesionista , gli e` mancato lo scatti di"reni"...praticamente si e` solo allungato fiaccamente per coprire mezza porta...ce` ne vuole di piu` per vestire la maglia azzurra.