F1, Vettel vola a Valencia Che disastro le due Ferrari

Il tedesco conquista la pole position nel Gp d'Europa di Valencia. Partirà dalla prima fila accanto ad Hamilton (McLaren) e a Maldonado (Williams). Male le Rosse: Alonso 11°, Massa 13°

F1, Vettel vola a Valencia Che disastro le due Ferrari

Sebastian Vettel di nuovo in pole position. Il tedesco partirà dal primo posto al Gran Premio d’Europa, ottava prova del Mondiale di F1 in programma domani sulla pista di Valencia. Il pilota della Red Bull partirà davanti alla McLaren di Lewis Hamilton e alla Williams di Pastor Maldonado. Per Vettel è la 33^ pole in carriera: ha eguagliato il record di due grandi del passato, Alain Prost e Jim Clark. Meglio di lui ora ci sono solo Ayrton Senna (65) e Michael Schumacher (69). In netto ritardo le due Ferrari, entrambe  fuori dalle prime dieci posizioni: Fernando Alonso partirà 11°, Felipe Massa 13°.

Quarto tempo per la Lotus del francese Romain Grosjean, davanti al compagno di squadra Kimi Raikkonen. Completano la top ten Nico Rosberg (Mercedes, sesto), Kamui Kobayashi (Sauber, settimo), Nico Hulkenberg (Sauber, ottavo), Jenson Button (McLaren, nono) e Paul di Resta (Force India, decimo).

Alonso è deluso

"È triste non arrivare in Q3. Come performance siamo a due decimi dalla pole, mentre come posizione siamo fuori dalla Q3". Lo dice Alonso ai microfoni di Rai2. "Questo ci rende la gara un po' più difficile, ma ci serve per fare meglio. Adesso abbiamo un set di gomme in più e speriamo che ci torni utile per domani".

Vettel: sorpreso dal divario

"È stato un unico giro, un bellissimo giro e alla fine sono ben contento". È felice Vettel per la sua performance. "Nelle altre manche - aggiunge il campione del mondo - non era invece andata così bene. Sapevo che aspettando fino alla fine e con un buon giro ce l’avrei potuta fare a prendere la pole. E l’ho fatto anche con un buon margine, non me lo aspettavo. Ora aspettiamo la gara di domani".

Hamilton: pensavo di essere più indietro

Soddisfatto e in parte sorpreso per la prima fila conquistata dopo un inizio di week-end difficile è Lewis Hamilton: "Pensavo di essere più indietro visti i problemi avuti con il set-up, sono abbastanza sorpreso. I ragazzi hanno fatto un buon lavoro per darmi una macchina sufficiente. Effettivamente il divario è stato un pòo'marcato, penso che anche la Ferrari in gara potrà essere subito dietro a noi".

Commenti