Ibra asfalta Donnarumma: "Ecco cosa poteva diventare"

Ibrahimovic è entrato delicatamente in gamba tesa nei confronti di Gianluigi Donnarumma: "Avrebbe potuto diventare Mister Milan, come Paolo Maldini, invece..."

Ibrahimovic asfalta Donnarumma: "Ecco cosa poteva diventare"

Gianluigi Donnarumma lascerà il Milan e questo ormai è un dato di fatto. Il club rossonero già da qualche giorno ha deciso di non aspettare più né lui né il suo entourage ed ha puntato dritto su Mike Maignan, francese 26enne fresco campione di Francia con il Lille, che prenderà il posto del 22enne di Castellammare di Stabia. Questa situazione ha di fatto creato un grande imbarazzo tra le parti ed ha fatto irritare e non poco i tifosi rossoneri e tutti o quasi si sono schierati dalla parte della società e contro ormai l'ex portiere del Diavolo.

La bacchettata di Ibra

L'attaccante svedese sarà grande protagonista del Milan anche nel 2021-2022 dove appunto non ci sarà più Donnarumma a difendere i pali della porta rossonera. Intervistato dalla Gazzetta dello Sport il fuoriclasse di Malmo ha parlato così dell'addio di Gigio: "Che valore ha Donnarumma? È cresciuto nel Milan, poteva essere il portiere della squadra per vent’anni, magari venti no perché non è Ibra. Ma è il più forte del mondo. Avrebbe potuto diventare Mister Milan, come Paolo Maldini", questa la puntura velata di Zlatan nei confronti del giovanissimo portiere campano.

Zlatan Ibrahimovic ha poi continuato restando sul vago dato che tecnicamente Donnarumma, almeno fino al 30 giugno, è ancora di proprietà del Milan: "Che valore si poteva dare a Maldini? Non c’è una misura. Se Gigio va via o no non lo so. Serve essere in due per ballare il tango. Io gli direi di restare al Milan fino alla fine". Vero è che il 22enne si può legare già ora a qualsiasi club ma al momento non è dato a sapere quale sarà la sua prossima destinazione

Benvenuto

Parlando del futuro Ibrahimovic ha "accolto" Olivier Giroud che numericamente andrà a prendere il posto di Mario Mandzukic anche se il francese sta per rinnovare, ancora una volta, il suo cartellino (per permettere al Chelsea di monetizzare da una sua cessione). "Giroud è il benvenuto", il messaggio di Zlatan con il 35enne francese che ha accolto il suo messaggio mostrando apprezzamento per i rossoneri: "Mi vuole al Milan ? Mi piace il suo carattere e come si esprime. Fa sempre piacere sentire Zlatan dire queste cose. Lo prendo come una motivazione in più. Non voglio parlare di futuro, il Milan è un'opzione fra altre".

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?