Tamberi "vola" e si prende l'oro agli Europei

Con la misura di 2.30 Tamberi si laurea campione d'Europa per la seconda volta dopo Amsterdam 2016

Tamberi "vola" e si prende l'oro agli Europei

Gianmarco Tamberi ha vinto la medaglia d'oro nel salto in alto agli Europei di atletica in svolgimento a Monaco di Baviera. L'azzurro ha trionfato con la misura di 2.30, davanti al tedesco Tobias Poyte e all'ucraino Andriy Protsenko, che si sono fermati a 2.27.

Come Marcell Jacobs, dopo il trionfo a Tokyo 2020 le carriere dei due continuano a viaggiare in parallelo. Fallito l'appuntamento con la gloria ai Mondiali di Eugene, entrambi hanno trovato il riscatto agli Europei, mettendo a tacere le critiche che avevano accompagnato gli ultimi mesi di prestazioni al di sotto delle attese.

Stasera Gimbo scrive un'altra memorabile pagina della sua carriera e conquista il secondo oro continentale dopo quello di Amsterdam 2016. Il campione olimpico ha sfoderato una gara praticamente perfetta. Partito benissimo, ha superato al primo tentativo i 2.18, al contrario dell'altro azzurro Fassinotti che non è riuscito a passare alla misura successiva. Stesso risultato anche per i 2.23 e i 2.27 per un Tamberi letteralmente scatenato, bravissimo come sempre ad entusiasmare il pubblico, con il suo atteggiamento coinvolgente. Già dopo questi tre salti, l'azzurro era sicuro di portare a casa almeno una medaglia.

Tamberi si è poi giocato il tutto per tutto, con Protsenko e l'atleta di casa Potye. Dopo la prima tornata di salti, tutti e tre hanno chiuso con un errore, per un nulla di fatto. Al secondo tentativo però Gimbo non ha perdonato, superando lo scoglio dei 2.30, al contrario degli avversari. E dopo aver vinto, ha mostrato il dito, dove tra poco ci sarà la fede. Una dedica per la sua futura moglie.

Le prime parole

"Che gara difficile, ma mi sono detto oggi o mai più. Ho dato tutto me stesso, sto esplodendo di gioia. Gli ostacoli mi stimolano, i salti migliori li ho fatti con la maglia dell'Italia. Bisogna tenere duro nei momenti difficili come ho fatto io dopo il Covid. L'atmosfera era magica. L'esultanza con l'anello? Tra due settimane mi sposerò, è la donna della mia vita e mi dà la forza di andare avanti".

Lo ha detto ai microfoni della Rai Gianmarco Tamberi dopo l'oro nel salto in alto agli Europei di atletica in corso a Monaco di Baviera. "Il futuro con mio padre come allenatore? Vedremo - prosegue Gimbo -se riesco a fare queste cose grazie a lui allora devo condividere questa gioia. E' da tanti anni che lavora con me ed è giusto che si prenda una fetta di medaglia. Con Jacobs invece ci stimoliamo a vicenda. L'Italia è un paese magnifico, lo dimostrano il nuoto e l'atletica".

Segui già la nuova pagina Sport de ilGiornale.it?

Commenti