L'affronto a Ronaldo: Uzuni segna contro la Juve e fa questo gesto

L'attaccante del Ferencvaros Uzuni realizza il gol del vantaggio contro la Juventus allo Stadium e poi esulta alla CR7 "provocando" il portoghese a casa sua

Il Ferencvaros è riuscito nella grande impresa di segnare un gol alla Juventus in Champions League. Gli ungheresi, alla prima partecipazione nella competizione per eccellenza per club, si sono tolti lo sfizio di passare in vantaggio allo Stadium al cospetto di giocatori del calibro di Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala solo per citarne alcuni. Il contropiede avviato da Siger per Nguen che ha poi crossato in mezzo per Uzuni che ha bruciato Cuadrado per l'1-0 ospite ha letteralmente gelato la Vecchia Signora.

Esultanza alla CR7

Il 25enne Myrto Artan Uzuni ha segnato contro una delle squadre più prestiogiose al mondo e la sua esultanza non è passata di certo inosservata. L'attaccante albanese del Ferencvaros, infatti, dopo aver siglato il vantaggio si è recato nei pressi della bandierina per festeggiare con i suoi compagni. Agli occhi delle telecamere e dei fotografi, però, non è sfuggito l'affronto a CR7 con la classica esultanza tipica del portoghese il "Siuuu". Il vantaggio del Ferencvaros è durato solo 16' con lo stesso CR7 che ha siglato il gol del pareggio "rispondendo" dunque alla provocazione del calciatore albanese.

La più imitata

Non è la prima volta che l'esultanza di CR7 viene riprodotta da colleghi calciatori ma non solo. Anche il numero uno del tennis mondiale Novak Djokovic, recentemente, si è cimentato nell'emulare l'esultanza dell'attaccante della Juventus ricevendo i complimenti dello stesso ex giocatore di Real Madrid e Manchester United: "Non male, fratello".

CR7 tempo fa ai microfoni di Dazn aveva spiegato la nascita di questa strana esultanza: "Ho iniziato a fare ‘Siuuu’ al Real Madrid, mi è venuto naturale dopo aver segnato un gol al Chelsea e allora ho continuato a farlo. Dopo quel gesto, mi arrivarono tantissimi messaggi in cui mi si chiedeva cosa significasse quell’esultanza. Visto il seguito, ho deciso di continuare ad esultare così dopo ogni rete".

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.