Fiorentina choc, altri sei positivi al Coronavirus. Contagiati 3 della Samp

Sono in totale sei i nuovi casi di positività in casa viola. Tutti sono stati già messi in isolamento

Fiorentina choc, altri sei positivi al Coronavirus. Contagiati 3 della Samp

La Fiorentina non è ancora fuori dal Coronavirus, in casa viola si registrano altri sei casi di contagio: tre atleti e tre dello staff tecnico sono risultati positivi al Covid-19.

Il Coronavirus si abbatte di ancora sulla Fiorentina, dopo i casi di Pezzella, Cutrone e Vlahovic, tutti riscontrati nel mese di marzo. Il club di Rocco Commisso ha pubblicato un comunicato ufficiale, per specificare le condizioni sanitarie dopo i tamponi effettuati due giorni fa, e per fare chiarezza sulla ripresa degli allenamenti:"A seguito dei controlli di laboratorio effettuati nel pomeriggio di ieri, Acf Fiorentina comunica che sono stati identificati 3 atleti e 3 dello staff tecnico-sanitario positivi al Covid 19. La Società ha provveduto come da protocollo a proseguire l’isolamento delle persone coinvolte. Domani mattina sono previste per il resto del gruppo le viste medico sportive propedeutiche all’inizio dell’attività facoltativa sul campo''.

Una brutta sorpresa che si aggiunge a quanto accaduto ieri al Torino. Nel secondo e penultimo giorno delle analisi mediche obbligatorie all'Istituto di Medicina dello Sport prima di riprendere gli allenamenti era spuntato il caso di un calciatore granata che ha contratto il virus. Il contagiato è al momento asintomatico, secondo quanto riferito dalla società di Urbano Cairo. Anche in questo caso non è stato svelato il nome del tesserato, messo prontamente in quarantena e le cui condizioni saranno costantemente monitorate. Si era trattato del primo caso di positività, emerso in Serie A da quando c'è stato il via libera agli allenamenti individuali e i club hanno cominciato i tamponi a tappeto sui loro tesserati.

Intanto si è concluso l'incontro tra il Comitato Tecnico Scientifico della Protezione Civile e la Figc sui protocolli di ripresa degli allenamenti di gruppo e dei campionati. La riunione è durata un'ora e mezza e ora toccherà al Cts presentare una relazione al ministero della Salute. Nella riunione sono stati trattati i temi più caldi, come la disponibilità dei tamponi e la gestione dei casi di positività. Dalle prime indiscrezioni il Cts non si è espresso con indicazioni specifiche: prima presenterà una relazione al ministro Speranza, poi arriveranno le decisioni. La Federcalcio, dal canto suo, ha dato la massima disponibilità e garantito la collaborazione per risolvere tutte le problematiche (tra cui, ad esempio, la mancanza di tamponi in alcune regioni). In sintesi un incontro interlocutorio, in attesa del parere del Governo, atteso una volta che avrà ricevuto la relazione. Il responso decisivo da cui dipenderà la ripresa o lo stop del campionato. Infine in serata anche la Sampdoria ha comunicato il contagio di tre giocatori blucerchiati.

Segui già la nuova pagina Sport de IlGiornale.it?

Commenti