Fiorentina: dall'Amburgo arriva Milan Badelj

Persi Stambouli e Fernando, Fiorentina ripiega sul Croato Milan Badelj.

La Fiorentina ha trovato l'accordo con l'Amburgo per il trasferimento di Milan Badelj, centrocampista di nazionalità croata, classe 1989. Capace di ricoprire tutti i ruoli di centrocampo è una buona pedina aggiunta nelle mani di Vincenzo Montella. Nelle ultime due stagioni in Bundesliga ha collezionato 69 presenze e messo a segno 2 gol e 7 assist. 

La carriera di Milan Badelj inizia nello NK Zagabria, piccola squadra della città in cui è nato. La prima esperienza importante sarà, però, nella Dinamo Zagabria che lo acquista giovanissimo e lo fa esordire in prima squadra nel 2008. Milan resta in Croazia fino al 2012 (collezionerà complessivamente 164 presenze e 30 reti), anno in cui viene acquistato dall'Amburgo che, ora, lo ha ceduto alla Fiorentina a titolo definitivo. Dotato di ottimi piedi e di un gran fisico (ben 187 centimetri di altezza) Milan Badelj può ricoprire diversi ruoli a centrocampo: la sua posizione preferita è quella di regista davanti alla difesa ma, nel corso della sua carriera, è stato proposto anche in posizione più avanzata a ridosso delle punte. Ora toccherà a Montella stabilire quale sarà il ruolo migliore per il giocatore croato. 

Anche Boban, suo connazionale intervistato a Sky, ne ha apprezza le doti di giocatore completo, professionale e maturo, pur sottolineando come in campo sia difficile ipotizzarne una coesistenza con Pizzarro e Borja Valero, avendo caratteristiche simili. La Fiorentina sembra aver messo le mani su un ottimo giocatore: ora toccherà a Montella stabilire quale sarà il ruolo migliore per il giocatore croato e fare in modo che possa portare un valore aggiunto alla formazione viola.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.