Fiorentina: Montella ha il suo difensore, dal City arriva Richards

Mercato viola che si ravviva. Dal City arriva il difensore Richards

Per Richards anche 13 presenze in Nazionale e le Olimpiadi di Londra

La Fiorentina ha puntellato la difesa con un colpo last-minute di tutto rispetto e ora Montella può guardare con ancora più fiducia al futuro.

E'infatti stato ultimato il passaggio in viola di Micah Richards, difensore inglese cresciuto nel City, nel quale ha militato dal 2005 fino ad oggi. Il giocatore, classe 1988, arriva a Firenze con una formula che ha contrassegnato gran parte delle trattative che hanno visto protagoniste le società nostrane, ovvero quella del prestito con diritto di riscatto alla fine dello stesso. Il giocatore è già arrivato a Firenze e dopo le visite mediche apporrà la firma che lo legherà ai colori viola. La trattativa sembrava in realtà sfumata, dopo che sul giocatore, che ha vestito 244 volte la maglia della squadra attualmente campione d'Inghilterra, ma che quest'anno è chiuso dalla presenza di giocatori che Pellegrini gli preferisce nella formazione titolare, era piombato il Sunderland. Tuttavia i Black Cats, dopo aver acquistato Alvarez, dovranno ora cercare un altro rinforzo per la difesa, perchè alla fine la Viola è riuscita a spuntarla, forte probabilmente anche della volontà del giocatore, che tra i due club ha preferito quello dei Della Valle in considerazione della possibilità di giocare in Europa, seppure in quella di seconda classe e non in Champions.

Ora la società toscana spera di chiudere il mercato con un rinforzo in mediana e il nome più gettonato è quello di Kurtic, attualmente in forza al Sassuolo.  Tuttavia, anche se non dovesse arrivare il centrocampista dei neroverdi, il mercato viola si potrà comunque chiudere con un saldo assolutamente positivo, visti gli acquisti fatti e la permanenza di Cuadrado.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.