Formula Uno, il duro attacco di Hamilton: "Scioccante correre così, comanda il denaro"

Il sei volte campione del mondo Lewis Hamilton ha attaccato i vertici della Formula Uno: "Trovo abbastanza scioccante essere qui a correre alla luce di quello che sta avvenendo nel mondo"

Il coronavirus è ormai arrivato quasi ovunque nel mondo con quasi tutti gli sport che sono stati fermati, tranne la Formula Uno. La stagione inizierà proprio in questo fine settimana nel primo gran premio della stagione a Melbourne, in Australia, uno dei paesi praticamente non toccati da questa pandemia. C'è qualcuno però che è contrario a correre in questo weekend e non è una persona qualunque: si tratta del sei volte campione del mondo Lewis Hamilton che vuole il settimo titolo mondiale per eguagliare Michael Schumacher.

Il 35enne inglese ha attaccato i vertici della Formula Uno: "Trovo abbastanza scioccante essere qui a correre alla luce di quello che sta avvenendo nel mondo, con così tante persone radunate a Melbourne per il Gran Premio. Altre organizzazioni stanno reagendo, magari con un po’ di ritardo, la NBA ad esempio ha sospeso la lega professionistica americana di basket, la F1 invece va avanti. È bello poter correre, ma sono abbastanza sorpreso di trovarmi qui ad essere sincero. Comanda il denaro".

L'attacco di Hamilton è stato preciso, mirato e senza giri di parole anche se domenica dovrà scendere in pista e fare quello che sa fare meglio: vincere. La Mercedes infatti resta nettamente favorita anche in questa stagione con Ferrari e Red Bull a fare da incomodo. L'inglese però si nasconde: "Fiducia non credo sia la parola giusta, abbiamo avuto qualche problema nei test, ma sono certo che i tecnici abbiano indagato a fondo le diverse problematiche trovando delle soluzioni, credo molto nel loro lavoro. Speriamo di partire con il piede giusto, scopriremo il nostro reale livello". Il campione del mondo in carica ha poi punto le due principali rivali nella corsa al titolo:"Chi temo? Force India direi, non li chiamo Racing Point perché mi piace di più il vecchio nome".

Hamilton, anche se non è d'accordo, è pronto per il primo gp stagionale come testimonia il suo post su Instagram: sperando che non si verifichino casi anche in Australia e soprattutto tra chi prenderà parte al primo importante appuntamento della stagione.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di vince50_19

vince50_19

Gio, 12/03/2020 - 11:22

Se n'è accorto adesso che in F1 comanda il denaro, direi meglio il profitto? Beh .. tutto sommato meglio tardi che mai.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 12/03/2020 - 13:12

Infatti Lui NON ha mai corso per il DENARO, ma SOLO PER PASSIONEEEE!!!!jajajajajajaja

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Gio, 12/03/2020 - 14:55

In realta' il GP non verra' neppure corso. F1 in mano ad un gruppo di IDIOTI: neppure si sarebbe dovuto provare a sbarcare in Australia!