Gasperini: "L'Inter? Un'esperienza che mi ha fatto soffrire"

Gasperini ha voluto ricordare il suo periodo, breve, sulla panchina dell'Inter. Il tecnico dell'Atalanta ha sofferto molto per quell'esonero fulmineo

Gasperini: "L'Inter? Un'esperienza che mi ha fatto soffrire"

Gian Piero Gasperini è stato allenatore dell'Inter per circa tre mesi nella stagione 2011-2012. Visti i pessimi risultati Massimo Moratti decise di esonerarlo affidando la panchina a Claudio Ranieri. Ora, però, l'ex tecnico del Genoa si è rilanciato alla grande e sta facendo benissimo con l'Atalanta che è al sesto posto in solitaria con 19 punti. I nerazzurri di Bergamo hanno collezionato 16 punti nelle ultime 6 partite di campionato che hanno portato la Dea a soli 4 punti dal secondo posto occupato dalla Roma di Spalletti.

Il fallimento sulla panchina dell'Inter, però, ha segnato indelebilmente Gasperini che diverse volte ha esternato il suo rammarico per non aver avuto il tempo di mettere a punto il suo credo calcistico. Ai microfoni della Gazzetta dello Sport, il tecnico nato a Grugliasco, è tornato sull'argomento: "Inter ferita aperta? ​No. Mi è successo di batterla, di finirle davanti in campionato. E’ stata un’esperienza che mi ha fatto soffrire, un brusco stop per me. Ma non credo di aver fatto danni all’Inter. Il dopo de Boer? ​Non lo so. Ma l’Inter può essere un’ottima squadra. Il nuovo allenatore avrà una bella opportunità perché parte dal basso con una rosa forte. Quindi è destinato a fare bene".

Commenti