Giro d'Italia, 19a tappa: vince Chaves. Carapaz resta in rosa, domani giornata decisiva

La 19esima tappa del Giro d'Italia è stata vinta dal colombiano Chaves, davanti a Vendrame e Antunes. Tutto immutato per la maglia rosa e la tappa, durissima, di domani sarà decisiva per capire chi vincerà la competizione

Giro d'Italia, 19a tappa: vince Chaves. Carapaz resta in rosa, domani giornata decisiva

La 19esima tappa del Giro d'Italia da Treviso a San Martino di Castrozza, lunga 151 chilometri, è stata vinta con autorità dal colombiano della Mitchelton-Scott di Esteban Chaves che ha chiuso in quattro ore, un minuto e 32 secondi. Il 29enne di Bogotà si è messo alle spalle tutti, anche lo sfortunato Andrea Vendrame, del team Androni Giocattoli-Sidermec, che si è buttato per terra al termine della stremato e senza più forze. Terzo posto per il portoghese Antunes. I quattro big del Giro, la maglia Rosa Richard Carapaz, che se la tiene ancora stretta, Vincenzo Nibali, Primosz Roglic e Mikel Landa (che corre a pieno servizio dell'attuale maglia Rosa), si sono affrontati in una guerra psicologica ma sono arrivati al traguardo tutti insieme e il tutto sarà rinviato a domani. Di certo Nibali dovrà compiere un'impresa epica per riuscire a portarsi a casa la corsa in Rosa.

Al termine della tappa odierna lo strepitoso Esteban Chaves si è concesso ai microfoni della Rai per commentare la sua vittoria, sofferta e meritata: "Dopo quello che ho passato vale ancora di più questa vittoria. Questa vittoria di oggi è una cosa incredibile, i sogni a volte si realizzano. Sono stati anni duri, ma ho lavorato duramente, non bisogna mai mollare e abbiamo vinto una tappa davvero incredibile. Sono qui con la mia famiglia e sono felice, non bisogna mollare mai nella vita e provarci fino alla fine. Bisogna sempre spingere e credercu per ottenere i tuoi risultati". La 20esima e penultima tappa di domani si correrà da Feltre a Croce d'Aune-Monte Avena e sarà l'ultima dura scalata prima della crono finale di domenica 2 giugno a Verona.